titanico

La realtà è che finora per te l'amore non è stato l'incontro complicato fra due caratteri, ma lo sforzo titanico di un individuo solitario che colleziona fallimenti, uscendone ogni volta più depresso e sfiduciato. Siamo sempre il frutto di quel che desideriamo essere. Tu sei convinto di non poter essere amato, ti disperi, ti chiedi perché. Risultato: non sei amato e non crei i presupposti per esserlo, perché alla lunga la gente si stanca di chi è sempre triste.
—  Cuori allo specchio
“Nessun uomo è un isola”

Ci ho riflettuto su e io non solo sono un’isola ma sono pure un’isola abbastanza inutile, non di quelle paradisiache o con animali esotici o fatti così. Un’isola con solo un sacco di pietre. Un’isola che ci ha tenuto un sacco a farsi circondare da meduse ipersupervelenose, polipi giganti e vari e eventuali mostri marini. Un’isola che ha fatto di tutto per restare isola deserta però poi ci rimane un poco di merda perché nessuno si è preso sto sbatto titanico di superare milleottocentosessantaseimila ostacoli per stare meno deserta e commenta scocciata “ja, ma mò tutte ‘ste storie per un’orca assassina? certo che siete tutti stronzi.”