tempesta perfetta

Perché infondo lo sapevo,
Sapevo che te ne saresti andato,come sapevo che mi avresti dimenticata con la stessa velocità con il quale si dimentica un temporale estivo.
Ma sai cosa avevo capito fin da subito?
Che dopo di me saresti andato a cercare una come lei.
Cerchi sempre la perfezione in una ragazza, quella che inizialmente credevo di aver trovato in me e come biasimarti, lei è perfetta a tutti gli effetti; con quei suoi denti bianchi, con nemmeno un capello fuori posto e quella sua vita che sembra una favola.
Ma io ti chiedo scusa.
Scusa se ho lo stramaledetto difetto di allontanare le persone.
Scusa se metto sempre al primo posto il mio prossimo a tal punto da odiarmi a morte e spesso do il peggio di me.
Scusa se a volte la mia indifferenza trafigge più di una lama ben affilata,
Scusa se non ho mezze misure e non assecondo sempre le persone.
Scusa se ti ho mostrato il mio lato peggiore, ma io purtroppo sono così: un giorno tempesta e un giorno deserto.
Lo so, il nostro non è stato un grande amore, ma una breve storia che merita di essere raccontata, nonostante l'amaro in bocca che lascia il tuo ricordo.

È notte e vorrei soltanto poterti sfiorare, non dico abbracciare, che quasi potrei sembrare invadente. Io che mi sento sempre di troppo e mai abbastanza. Eppure questa volta è diverso, perché tu mi fai sentire come se valessi più di quel che valgo realmente, che con un sorriso riesci a cambiarmi la giornata, e con un semplice messaggio riesci a farmi battere forte il cuore come se avessi nuovamente 14 anni. Come se fosse un primo amore, come se stesse iniziando tutto ora e il passato non contasse più di tanto. Come ci riesci non lo so, a rendermi felice quando piango, a rendermi triste appena mi dai meno attenzioni.

-a volte va così, conosci una persona per caso e tra le sue braccia ti senti a casa-

E so che per te è un momento difficile; se solo potessi renderti felice, come fai tu vorrei far lo stesso, ma credimi, io ci sto provando davvero, che più che una prova mi sembra una piacevole sorpresa. Mi viene così semplice parlare con te, io, che persino con me stesso ho sempre avuto paura di parlare. Riesci ad essere bellissimo anche mentre fai lo stupido, e Dio se lo sei. Hai un sorriso di quelli rari che è come vedere mille tramonti insieme e non sapere mai di quale innamorarsi di più.

Spiegami come fai a tenere la mano a una tempesta come me, che quando mi abbracci divento perfetta.

E ti prego smettila di allontanarti sempre che ad avvicinarmi lo faccio a posta, a desiderare un bacio che ancora non è arrivato. So che ti imbarazza, che sei timido e riservato, ma sentiti libero di esprimerti al 100% che con me puoi essere chi sei e sarai comunque il migliore, che a me non piacciono le mezze misure, o sei te o non sei nessun altro.

-sei i ricordi migliori quando il meglio deve ancora venire-

Ma adesso è ora di salutarti.
Ci si vede domani. Ci si pensa meglio.

Al prossimo sorriso. A presto.

La tempesta perfetta

È che l'amore è stravolgimento interiore. L'amore ti scuote, ti mette in ginocchio, ti spezza. È che l'amore ti tiene sveglio le notti, ti fa sentire caldo allo stomaco. L'amore sa dove ti prende, ma non sa dove ti lascia. Ti svuota, ti riempie, ti prende a pugni. L'amore ti fa scrivere, vivere, odiare, sognare, ridere, piangere, prendere a pugni i pensieri. L'amore è un motore forte, irrazionale, indispensabile. Ti brucia, ti scioglie, ti rivolta da cima a fondo. L'amore ti apre il cuore e ci fa entrare la vita, quella vera. È uragano, è oceano, è tramonto, è ghiaccio. L'amore è guerra, è pace, è speranza. È indomabile, aggira tutte le barriere, cambia tutti i piani. Da sempre plasma le coscienze e tiene in vita. L'amore è vita sopra ogni cosa. E siamo tutti destinati ad incontrarla. Ognuno avrà la sua tempesta perfetta. Ognuno vivrà per amare, e amerà per vivere.