superifical

Vorrei essere superficiale ma sono misantropo.

Spesso sono messo al punto di rassegnarmi, di convincermi che qualcuno o qualcosa mi impedirà di essere quantomeno normale, che poi essere normale non è complimento vero? Siamo tutti così convinti di essere diversi, di essere unici, di non essere “la gente”,si, la gente.

Proprio quella che guardi con uno sguardo spento, passivo, mentre cerchi di capire per l’ ennesima volta se sei tu quello sociopatico e misantropo che vede la superficialità delle persone, oppure se sono le persone che, in realtà, non hanno proprio niente dentro e sono tremendamente superficiali.

Ma come dice un certo Gianluca “La superficialità è un talento”, un talento che non ho ovvero che non ho come vorrei, non nel modo in cui vorrei.