squalie

Tom Daley si traveste da squalo per l'ambiente

Tom Daley si traveste da squalo per l’ambiente

di Ghita Gradita

Quel ragazzaccio (tanto carino) di Tom Daley ha deciso di prestare il suo corpo e la sua abilità di tuffatore a favore di una iniziativa a favore dell’Ambiente che si terrà a Londra dal 2 all’8 agosto, tesa a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilità degli squali nel loro ambiente naturale.

Tom Daleysi è prestato per fare sì che cambino i pregiudizi sullo squalo come…

View On WordPress

È cosi ironico osservare come le cose cambino velocemente, sembra che il vento oltre alle nuvole sposti un po’ anche loro. Amicizie e amori svaniscono in un giorno lasciando macerie di delusioni, rabbia e tristezze… È ingiusto, eppure ironico.
Gli eventi si susseguono creando nubi di confusione e scaricano fulmini nel cervello della gente. Io mi chiedo se sia giusto, tutto questo, restare a guardare il destino divertirsi sadicamente a manipolare la tua vita. Siamo circondati da squali nei nostri canotti provvisori, nei nostri oceani di dubbi.
—  Malattiedasera
Sì passo una mano fra i capelli sospirando. Chiuse gli occhi, ritornando con la mente a meno di un'ora fa: quando aveva sbattuto il portone di casa ed era corsa via con una borsa nera e 25$ nel portafoglio. Era stata una fuga improvvisa, nulla di premeditato.
Le urla erano divenute talmente insostenibili da sembrarle che i timpani le scoppiassero da un momento all'altro - per non parlare del macigno pesante che le gravava al centro del petto, proprio lì, all'altezza de cuore. Più il tempo passava più quel macigno diventava pesante e lei si sentiva così dannatamente impotente, così sola e disperata. Un pesciolino rosso che nuota in un mare di squali.
Voleva piangere - ma non ci riusciva, infondo aveva 17 anni d'arretrati alle proprie spalle.
17 anni vissuti nel terrore e nella paura.
17 anni volati troppo in fretta.
Non ricordava molto della sua infanzia, forse perché non l'aveva vissuta a pieno o perché quegli anni da bambina erano stati rovinati dalle stesse urla che sentiva adesso. Aveva 17 anni eppure, in quel preciso momento, le sembrava di averne di più. Non si sentiva una bambina, un adolescente, o una donna.
Si sentiva vecchia e stanca.
Si infilo le cuffie nelle orecchie facendo partire Echo di Jason Walker, mentre il peso che aveva al centro del petto continuava a crescere.
—  Maria B.
Se tocchi il fondo per forza risali,
ma spesso le perle son giù nei fondali.
Davanti alla sfiga, apparire cordiali, mai sanguinare davanti agli squali. 
—  Fedez