squalie

anonymous asked:

È un periodo bruttissimo, scoppio a piangere ogni volta. Mi sta accadendo un qualcosa che mi terrorizza. Tutta colpa del mio debole carattere. Mi sento un pesciolino rosso in un mare pieno di squali.🤕😲

Bisogna essere forti per ammettere di essere fragili. Tu lo sei più di quanto credi, devi solo capire che ce la puoi fare.
La vita non ti mette davanti nessun ostacolo che tu non sia in grado di affrontare.


Mi rifiuto - di esistere.
Nel bailamme dei non-uomini
mi rifiuto - di vivere.
Coi lupi nelle piazze

mi rifiuto - di ululare.
Con gli squali delle distese
mi rifiuto di nuotare -
giù - nella corrente delle schiene.

Non ho bisogno di cavità
auricolari, né di occhi che vedono.
Al tuo mondo dissennato
una sola risposta - il rifiuto.
(Marina Ivanovna Cvetaeva)

Nieves Mingueza photo

(…)che vogliamo stare pari
ma finiamo sempre con l'esplosivo che ci esplode in petto, come i talebani.
Rimaniamo tali e quali,
con gli sbagli come tagli,
come il sangue tra gli squali,
e so bene che ci piace comportarci da animali,
solo canne e lingua come elementi basilari;
che so che c’ho il cuore che vorrebbe correre ai ripari,
ma oramai per me vali troppo, sei uno Stradivari!
come il mare calmo senza una direzione, fuori è calmo…poi ci sono dentro le correnti, i pesci, le meduse, gli squali, i galeoni sommersi, i tesori, i coralli, i pesci piranha, le rocce, le alghe e le stelle marine

anonymous asked:

22

Se fossi immortale?
Bhe
Mi butterei dentro un vulcano attivo e nuoterei nella lava
Nuoterei tra gli squali
Salterei giù dalla montagna più alta
Mi spaccherei di alcol il fegato e i polmoni con le sigarette
Tipo 10 pacchetti al giorno hahaha
E poi sfiderei i peggiori criminali “provate a spararmi daidaidai”
Attraversarei la strada senza guardare
Passerei attraverso il fuoco tanto non muoio bruciata
Mi cospargo di benzina e poi vado in giro camminando infuocata e divento la ragazza di fuoco hahaha no okay
Giocherei coi leoni, le tigri
Sbatterei la testa contro al muro ogni volta che sono incazzata
Tutti gli psichedelici mai provati come la mescalina li proverei
Vorrei stare su una nave che affonda
Un treno che deraglia, tanto mi rialzerei da terra dicendo solo “che male alla spalla”

Uno di quegli sfoghi poetici da parafrasare

Ho paura. Ho paura di tante, tante, tante cose. Ho paura del buio, ho paura della nebbia e delle nuvole, ho paura del sole troppo forte e troppo vicino, ho paura della solitudine, ho paura di me stessa e dei miei demoni. Ho paura dei fantasmi del passato, degli scheletri nel mio armadio, del mostro sotto il mio letto. Ho paura di parlare e ammettere, di piangere e ridere, ho paura della calma prima e dopo la tempesta, della tempesta stessa. Ho paura dell'acqua profonda e degli squali. Ho paura dell'instabile altalena che è la mia vita. Ho persino paura di avere paura.