spiraglio

Lo spiraglio dell'alba

respira con la tua bocca

in fondo alle vie vuote.

Luce grigia i tuoi occhi,

dolci gocce dell'alba

sulle colline scure.

Il tuo passo e il tuo fiato

come il vento dell'alba

sommergono le case.

La città abbrividisce,

odorano le pietre ‒

sei la vita, il risveglio.

Stella sperduta

nella luce dell'alba,

cigolio della brezza,

tepore, respiro ‒

è finita la notte.

Sei la luce e il mattino.

C. Pavese

Sai cosa mi ricorderò sempre di te? Il tuo modo timido e dolce di riempire ogni cosa. Tu non lo sai ma riempi tutta la stanza con la tua presenza. Tutto il resto scompare, resti solo tu, persino in un ambiente senza pareti. Avvolgi ogni cosa : il cuore, la mente, il corpo, i sensi e il respiro. Io che non credo nel paradiso, l'ho anche abitato per qualche istante. Poi quando vai via, tutto si svuota e si torna alla vita. Posso solo dirti grazie per questo, per questo piccolo e magnifico spiraglio d'immenso.
- cit.

C’era un ragazzo. Quando e dove non importa, importa invece che lui c’è stato, è esistito, ha vissuto. Non c’é un modo esatto di definirlo, lui. Mi hanno detto di quanto adorasse il mare, non solo quello calmo che ti ci potresti specchiare, ma anche il più tempestoso. Lí dentro cercava una crepa, una crepa nell’illusione dell’infinito, mi hanno detto. Diceva che quando l’avrebbe trovata sarebbe stato salvo. Mi hanno detto che lasciarlo era un’ardua impresa, maledettamente difficile, ma starci troppo con lui si finiva per diventare uno spiraglio di buio, una stanza dove non arriva luce, perché tutta concentrata a capirlo, lui. L’amante segreto del mare, il suo mare. Era alla perenne ricerca di quella crepa, che era lí, ferma, anche se il mare non é mai fermo. Mi hanno detto che se la trovó, quella crepa immobile nel suo continuo vorticoso movimento, lo tacque. Mi hanno detto che quando non torno piú indietro dalla sua ricerca ne furono quasi sollevati. A loro piace pensare che abbia trovato quella crepa, varco nel mare, foro nel blu, che lui non fosse adatto a questo mondo, o che il mondo non fosse adatto a lui. Il mondo, o forse, più semplicemente, le persone.
—  daughterofillusion
LUNGO IL CAMMINO UNO SPIRAGLIO.

Oggi, in un battito di ciglia… e di cuore, il grande giorno. Una costellazione di trepidanti sensazioni echeggia dentro me, illuminando la strada del mio futuro. Finalmente, di luce vera. La vedo così timidamente emozionata la mia piccola mano… fierezza di una Donna e orgoglio di una figlia. - (BluMylu)