sonosola

Ho gli occhi gonfi dalle troppe lacrime versate, le occhiaie per le poche ore che dormo, le cuffie nelle orecchie e sono sempre più vuota… Sto uscendo da me stessa… È solo carne, la mia anima è andata a farsi fottere… Viene solo a rompermi le palle di notte con tutti i problemi esistenziali…
E poi ci sono tutti quei cazzo di stronzi che, anche vedendomi così, vengono e mi dicono: “oddio non sai che è successo! Te lo devo proprio raccontare!” … E io fingo un sorriso e annuisco… Per sentire le loro inutili storielle su un’unghia rotta oppure sulla caduta in skate, oppure pettegolezzi di cui non me ne può fregare di meno…
Io muoio dentro ogni giorno di più… Soprattutto a stare ogni giorno con tutte queste teste di cazzo che mi circondano…
Aiuto.
—  gentechespera-sf
Sin da quando ero piccola ho sempre avuto problemi con il mio corpo; all'età di dieci anni ho iniziato a prendere coscienza del mio fisico e ho iniziato a trovare i miei primi difetti. Ricordo quando a scuola mi sentivo la più brutta, quando ero l'unica a non ricevere attenzioni da nessuno e quando incominciai, seriamente, ad odiarmi per la prima volta.
—  guerrieradagliocchidighiaccio