sono vigliacca

[…] Mi osserva pensando che io non lo veda.
Crede che potrei svanire se mi tocca e che, se non lo fa, a svanire sarà lui.
Mi ha messo su un piedistallo così alto che non sa più come fare per salirci sopra. Pensa che le mie labbra siano le porte del paradiso, ma non sa che sono avvelenate. E io sono cosi vigliacca che, per non perderlo, non glielo dico.
[…] Oscar ignora che tutte le fiabe sono menzogne, anche se non tutte le menzogne sono fiabe. I principi non sono azzurri e le addormentate, per quanto belle, non si risvegliano mai dal loro sonno.
—  Carlos Ruiz Zafòn, Marina.