sognatore

Sorrido, sogno e non mi arrendo, perchè ad essere normale ho rinunciato da tempo.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
La notte è dei vampiri, dei pipistrelli, dei gufi, degli amanti della luna e dei corteggiatori delle stelle, dei poeti e degli innamorati, dei sognatori e degli insonni, la notte è mia.
—  Lucrezia Beha
Mi piacciono i silenziosi, non i taciturni.
Mi piacciono gli originali, non gli stravaganti. Mi piacciono i coraggiosi, non gli incoscienti.
I protagonisti, non gli spettatori.
I sognatori, non gli utopisti.
I sinceri, non gli adulatori.
Mi piace chi affronta la vita con leggerezza, non con superficialità.
Chi crede in se stesso, non il convinto.
Mi piacciono le belle persone, che è diverso dalle persone belle.

Ho passato tutti sti anni

a cercare due occhi

dove il mare

potessi osservare.

M'hai cambiato dentro,

hai stravolto della mia vita

il centro.

Perché tu con un semplice sorriso

mi mandi da zero a cento.

@isognimaivissuti feat. Madman

Con il passare degli anni ho capito, ma non ho smesso di soffrire. Ho capito che non sono adatta ai sogni. Quelle che si impossessano di me fino a farmi dimenticare il mio nome sono passioni, non sogni. Io di sogni non ne ho. Per avere un sogno e mantenerlo ci vuole pazienza, impegno, dedizione. Un po’ come quando si parla d'amore. Io però sono svogliata, sono pigra. Non fraintendermi: sono una gran lavoratrice e se c'è qualcosa da fare io lo faccio; il problema è che sono una pessima sognatrice. Sono le cose belle a inibirmi, a togliermi le energie. Quelle cose lì, appena le sento vicine, mi fanno perdere ogni entusiasmo. Qualcuno direbbe che sono viziata, altri mi chiamerebbero “insoddisfatta”. La verità, invece, è che sono triste. Mi accendo e mi spengo continuamente. Sono triste perché sono fatta d'inizi spettacolari e di finali lasciati in sospeso. Sono triste perché non sono speciale. Chi ha un sogno e fa di tutto per mantenerlo in vita è speciale. Chi salta da un fiore all'altro senza fermarsi mai è ordinario, scialbo, invisibile. E per quanto io sia priva di sogni, in compenso ho sempre avuto un grande incubo: esistere, semplicemente, senza alcuna aspettativa; desiderare continuamente qualcosa senza credere in niente.
—  Susanna Casciani