skills usa

6

12 dicembre 2014, Officina della Camomilla al Lio Bar (BS)

Portiamoci la usa e getta, vediamo come va.

Le usa & getta mi hanno sempre affascinato. La pellicola, il rumore della rotellina che giri per poter scattare un’altra foto, la sua semplicità, il rumore del flash che si carica e il suo bagliore accecante. Non puoi fare chissà cosa, devi scegliere il momento giusto, guardare attraverso il mirino, cercando di tenere le dita lontano dall’obiettivo e cliccare. In un secondo tutto è fatto, deciso, impresso. Non puoi controllare subito, non puoi sapere. Devi aspettare e sperare.                                                                                                            La porti dal fotografo, ti metti a pregare sul serio e poi dopo qualche giorno eccole.

Non mi aspettavo fossero venute così bene! Le avevo fatte molto a caso, senza pensarci troppo e mi ero pure sentita molto in colpa nello sparaflasharli brutalmente.

So’ soddisfazioni.

Praticamente 3 mesi dopo, ho imparato l’arte dello scanner sulla mia stampante-astronave e ho deciso che il mondo (seh) doveva sapere.

Morale della favola: andrò ad ogni concerto armata di usa e getta dal flash molesto. Se vedete una in prima fila intenta ad accecare chi suona sul palco sono io :3

(non scherzo quando dico che non voglio fiori o cioccolatini ma usa e getta)