similator

anonymous asked:

Do you have an tips on writing songs? I freaking suck at it. ;~;

  • Read a lot to get inspiration and expand your imagination. Seriously, read everything you can get your hands on.
  • decide what theme(s) you want your song to have and what perspective it’s going to be from before you start
  • write about stuff that really inspires you, not what you think you SHOULD write about
  • use metaphors and similes but avoid cliches
  • If a line/lyric feels like you’ve already heard it in a hundred other songs, try expressing the same thought in a different and unique way
  • rhyming dictionaries are your friends, don’t be afraid to use them
  • Play and experiment! try different styles and instruments and don’t try to rigidly fit your songwriting to any rules, even the above ones.
  • Have fun :) if songwriting is stressful and not fun do something else. 
  • The literal only reason to write songs is your own enjoyment. So write the songs you want to and don’t worry if they’re not perfect. <3

Una persona simile a te..la riconosci a pelle anche tra mille..Senti quella sintonia unica..che ti fa credere di conoscerla da sempre..e che ti spinge a non vedere l'ora di finirci a letto..

(web)

anonymous asked:

Volevo chiederti un consiglio.. se tutti i tuoi amici e altre persone ti chiedono se c'è qualcosa tra un mio amico e me è perché magari realmente qualcosa potrebbe esserci?da maggio tra me e lui c'è una sorta di flirt continuo ma quando provo ad "avvicinarmi" lui si "allontana" e non credo sia timidezza. So che lui vorrebbe baciarmi ma credo solo per un fatto "fisico". Io sono cotta di lui da 2 anni però l'idea che potrebbe solo usarmi mi fa star male. Come posso capire se è una cosa seria o no?

Diciamo che molte volte le apparenze ingannano tesoro.
Se i tuoi amici vedono questa cosa è perché hanno notato che questo tuo amico ha verso di te degli atteggiamenti particolari e che agli occhi degli altri possono risultare in un determinato modo ma se tu dici che ogni volta che ti fai “avanti” lui si ritira è perché in fondo non prova la stessa cosa.
Tesoro anche io diciamo che ho una situazione simile, ho un carissimo amico che mi tratta in modo particolare e so di non essergli indifferente perché abbiamo parlato di questa situazione ma alla fine abbiamo deciso di rimanere semplicemente “amici vicini ” perché provare a fare qualcosa di più poteva mettere a rischio la nostra amicizia e visto che provavamo solo un profondo affetto reciproco non ce la siamo sentiti. Ora ti ho detto questo perché a te piace lui ma forse lui prova solo un profondo affetto, e se vogliamo dirla tutta pure un'attrazione fisica, ed è per questo che si tira indietro.
Non se la sente di rovinare una bella amicizia per qualcosa che non è sicuro. Ora però se tu vuoi rischiare e provarci lo stesso puoi farlo perché giustamente meglio buttarsi che aver rimpianti, ma devi anche essere consapevole che se non dovesse andare bene tu potresti perdere questo rapporto speciale che hai con lui. Purtroppo quando ci sono situazioni del genere non bisogna solo pensare a ciò che si vuole ma bisogna pensare a tutto, perfino a ciò che si potrebbe perdere, perché per ogni azione c'è sempre una una conseguenza.

Brevi riflessioni guardando la tv:
-Panico: sono sempre più simile a Bridget jones con il passare degli anni, urge un cambiamento radicale?
-La pubblicità di intimissimi è un porno.

Vorrei un mondo di magia, uno di quelli dove “il male” non è l'ipocrisia delle persone ma un vero cattivo da sconfiggere tutti insieme, uno di quelli dove al posto di uno stato buono annulla c'è un uomo simile a Silente che sa cosa è giusto. Vorrei vivere in un mondo dove non servono droghe per stare bene ma al massimo si abusa della macchina del tempo per sistemare le cose. Vorrei un mondo pieno di meraviglie, in cui nulla è banale, in cui ogni cosa è un buon pretesto per sorridere e per meravigliarsi. Vorrei un mondo bello, per una volta.

Originally posted by the-manila-institute

anonymous asked:

Ciao Nicholas, volevo chiederti che scarpe sono quelle nere della tua ragazza (nell'ultima foto che hai postato qui)

Le simil Puma di Rihanna!

If you are not the free person you want to be you must find a place to tell the truth about that. To tell how things go for you. Candor is like a skein being produced inside the belly day after day, it has to get itself woven out somewhere. You could whisper down a well. You could write a letter and keep it in a drawer. You could inscribe a curse on a ribbon of lead and bury it in the ground to lie unread for thousands of years. The point is not to find a reader, the point is the telling itself. Consider a person standing alone in a room. The house is silent. She is looking down at a piece of paper. Nothing else exists. All her veins go down into this paper. She takes her pen and writes on it some marks no one else will ever see, she bestows on it a kind of surplus, she tops it off with a gesture as private and accurate as her own name.

Anne Carson, from section “Could 1” of “Candor,BOMB Magazine (no. 116, Summer 2011)