sfilatino

ELOGIO DEL PANINO

Denigrato, deriso e troppo spesso sottovalutato, il panino è da quasi tutti, in particolare i paladini dello slow food, ridotto al rango di spuntino, pasto incompleto, poco nutriente e, anzi, addirittura nocivo.
Una soluzione affrettata al problema “come mi nutro oggi?” quando proprio non ci sono alternative.

Ma io non la vedo così…

Il panino, anche solo per le centinaia di varietà di pane esistente al mondo e per le infinite combinazioni di ingredienti con i quali ci si può sbizzarrire a riempirlo, stimola la fantasia e la creatività: può essere morbido o croccante, molto condito o “light”, dolce o salato.
Senza contare il fatto che il panino è da sempre ospite d’onore e protagonista indiscusso dei buffet delle feste, delle gite con gli amici, delle giornate di viaggio, delle serate in spiaggia, delle pause dal lavoro…

Il mio panino do oggi è

PANINO CON MELANZANE, POMODORINI E PESTO.

Ingredienti:

1 Sfilatino (chiamasi così dalle mie parti quel panino dalla forma ovale e allungata con una fossetta verticale in mezzo che ricorda un po’… beh, avete capito.)
3 fette di melanzana
4 pomodorini Piccadilly
1 cucchiaino e ½ di pesto di basilico
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Andate a comprare lo sfilatino nel panificio più vicino a voi, in modo che sia appena stato sfornato e sia ancora caldo, profumato e croccante facendovi venire voglia di mangiarlo prima ancora di arrivare a casa.
Una volta portato in salvo il panino, prendete la melanzana e tagliatene 3 fette centrali in modo che siano le più grandi e fatele soffriggere prima da un lato e poi dall’altro in una padella in precedenza cosparsa di olio d’oliva e in cui starà sfrigolando lo spicchio d’aglio.
Una volta soffritte le melanzane ri prendete il panino, tagliatelo a metà, mangiate quel fantastico e irresistibile pezzo di mollica centrale ancora caldo e fumante (so che l’avreste fatto, io non resisto mai…) e posate le fette di melanzana sulla fetta inferiore.
Tagliate i Piccadilly a metà e spremeteli bene sulle melanzane in modo che il succo le impregni a dovere.
In fine cospargete la fetta superiore del panino con il pesto di basilico, richiudete il panino e pressate leggermente in modo che tutti i sapori si amalghimino tra di loro.

Mettetevi comodi e addentate.