sfilate

Ieri mi è successa una cosa stupenda.
Ero a scuola e c'era la sfilata.
Sfilavano le alunne della scuola,vestite carine,truccate,chi con tacchi e chi con Nike.
Erano stupende,c'erano ragazze con un corpo favolosamente magro,con un viso senza imperfezioni.
Le ragazze cominciarono a sfilare,quando passavano quelle magre e belle i ragazzi sì,applaudivano ma quando passavano quelle con qualche kg in più i ragazzi applaudivano,fischiavano,urlavano,facevano il tifo.
Quei ragazzi rendevano quelle ragazze con qualche kg in più felici di loro stesse.
20 cose che pensano le ragazze quando guardano la sfilata di Victoria’s Secret.

1 “Questa sfilata dovrebbe essere illegale.”

2 “Mi è venuta voglia di impiccarmi con i pantacollant.”

3 “Ho l’impressione che se indossassi io quei bikini sembrerei la ragazzina sfigata del mago di Oz.

4 “Spero che un giorno WikiLeaks riveli che in realtà non sono donne vere ma cyborg rivestiti di lattice.”

5 “Quel culo sembra più duro del pavimento di marmo pentelico di mio zio.”

6 “Iscriversi in palestra o sfondarsi di carboidrati? Questo è il dilemma.”

7 “Si sono rifatte più volte del mio letto.”

8 “Spero esista un video che dimostra che senza trucco assomigliano alla marmitta del motorino di mio nonno.”

9 “Spero sia tutto merito degli effetti speciali.”

10 “Guarda questa…quanto sarebbe bello tagliarle le gambe.”

11 “Finchè esistono queste qua non esisterà mai la pace nel mondo.”

12 “Ok, domani lascio l’università e faccio squat a tempo pieno.”

13 “Ci rivediamo tra vent’anni, cocca mia.”

14 “Mi viene voglia di piangere.”

15 “Spero che almeno non mangino vasche di gelato come faccio io perchè se no non esiste giustizia in questo mondo.”

16 “A proposito, ho proprio voglia di gelato.”

17 “Perchè non usano quelle ali per spiccare il volo e levarsi dalle palle andando a mostrare le cosce tra i gas di Giove?”

18 “Dai, in fin dei conti la bellezza non è tutto, è solo il 99,9 %.”

19 “Se facessi palestra ogni giorno tra settemila anni io avrei quel corpo.”

20 “Ok, adesso mi taglio le vene con il ferretto del reggiseno.”