serale

C'era una volta il west (Cover)
  • C'era una volta il west (Cover)
  • Briga ft. Lucia Aliberti
Play

In qualche modo il buio m'ha difeso
Metti che non trovo un motivo più buono
Per dirti che sono un peso
È una condanna credo
Ricordo il mondo era di plastica
Ma adesso ho una visione drastica, mi spiego?
Essere liberi è una favola
Solo se ottieni ciò che desideri

Cambi le carte in tavola
Non ti abbandono mai
Però s'incavola
Taglio come una sciabola
Faccio ace con la Babolat
Evapora
Come lo struggimento
Che non lo distruggi
Se ti fuggi dentro
(Lo sai, ti sfuggi dentro)
Già vedo il sangue che si agglomera
Splendono l'Alfa e l'Omega
Dritto fino ad Andromeda
E risorgi dentro
Un altro accorgimento
Non ho più dubbi da farti presente
Parto per sempre
Non te ne accorgi, mento?
Sto avvicinandomi
A volte piove, a volte piango
A volte sono coriandoli
E sto ricopiandoli.

E questa vita che il tempo divora (divora)
E questa vita che il tempo divora (divora)
E questa vita che il tempo divora
A me non mi scarcera ancora
A me non mi scarcera ancora (ancora)

É come quando resti
Con gli occhi depressi
Per dirmi: “Ciao, come stai?”
Che ti guardo come se dovessi salvarti da un mondo che é pieno di guai
Io potrei ma non voglio
Prendere un foglio
Guardarmi in TV mentre muoio
MA L'AMORE A 20 ANNI É PIÚ FACILE
PER IMPOSTARLO SULL’ ESSERE FRAGILE
Quando c'é la tua immagine
Penso alle pagine scritte
Cripte, voragine
Sono in guerra a Cartagine
Stragi
Strati di nuvole rapide
Questa non é una canzone
Questa é la mia annotazione
Sopra la lapide
Metto il mio nome
Inciso nell'acqua
Naufrago
Mi piace vincere facile.
—  Briga
E non mi lasciare da solo, mai.
Dai, vieni a sederti vicino… Fammi sentire che vivo, scaldami con un respiro.
Sappi che neanche il destino è l'unico che forse ci dividerà.
Dalla follia dei miei giorni strana fobia che non torni, l'anatomia dei miei sogni vede soltanto la tua di schiena..
Ed io che la tocco appena..
Nella paura che se ti volti, girandoti ti dissolvi.
—  Briga
Io sarò luce come un tuono 
che sfonda il muro del suono,
un fulmine che spezza l'ordine con il suo frastuono.
Sarò vetro ruvido come un segreto
il tremore di una foglia che cade al tappeto.
Sarò un leone libero e senza padrone,
un uragano di emozione scardina le persone.
Le ali per volare in alto e due occhi smeraldo per trafiggerti con lo sguardo.
Sai, da qualche parte ho una briciola di te conservata qui con me per sempre.
Sai, da qualche parte ho una briciola di te conservata qui con me, non scordarlo mai.
—  Briga
Io sarò luce come un tuono che sfonda il muro del suono,
Un fulmine che spezza l'ordine col suo frastuono,
Sarò vetro ruvido come un segreto,
Il tremore di una foglia che cade al tappeto,
Sarò un leone libero e senza padrone,
Un uragano di emozione, scardina le persone
Le ali per volare in alto e i tuoi occhi smeraldo per trafiggerti con lo sguardo.
—  Briga