scury

Numerini per passare il tempo :3 susu regalo biscotti

1. Chi è l’ultima persona che hai tenuto per mano ?

2. Sei timido o estroverso ?

3. C’è qualcuno che non vedi l’ora di incontrare ?

4. Con chi vai facilmente d’accordo ?

5. Chi si prenderebbe cura di te da ubriaco ?

6. Che tipo di persona ti attrae ?

7. Pensi che tra due mesi avrai una relazione ?

8. C’è qualcuno del sesso opposto nella tua mente ?

9. Parlare di sesso ti mette a disagio ?

10. Chi è l’ultima persona con cui hai avuto una conversazione profonda ?

11. Cosa diceva il tuo ultimo messaggio ?

12. Quali sono le tue 5 canzoni preferite del momento ?

13. Ti piace quando qualcuno gioca con i tuoi capelli ?

14. Credi nella fortuna e nei miracoli ?

15. Vorresti baciare l’ultima persona che ti ha baciato ?

16. Credi esista la vita in altri pianeti ?

17. Cosa pensi succederà quest’estate ?

18. Parli ancora con la tua prima cotta ?

19. Ti piacciono le bolle di sapone ?

20. Ti piacciono i tuoi vicini di casa ?

21. Hai delle cattive abitudini ?

22. Dove vorresti viaggiare ?

23. Hai problemi di fiducia ?

24. Qual è la parte preferita della tua routine ?

25. C’è una parte del tuo corpo che non ti piace ?

26. Qual è la prima cosa che fai quando ti alzi ?

27. Preferisci che la tua pelle sia chiara o scura ?

28. Cosa ti mette a tuo agio ?

29. Qualcuno dei tuoi ex è dispiaciuto della vostra rottura ?

30. Vorresti mai sposarti ?

31. I tuoi capelli sono abbastanza lunghi per una coda di cavallo ?

32. Puoi avere un rapporto a tre con due celebrità, chi ?

33. Scrivi il tuo nome ad occhi chiusi.

34. Fai sport ?

35. Preferisci vivere senza tv o senza musica ?

36. Ti è mai piaciuto qualcuno e non l’hai mai detto ?

37. Cosa fai durante i silenzi imbarazzanti ?

38. Descrivi il/la tuo/a ragazzo/a ideale.

39. Quali sono i tuoi negozi preferiti ?

40. Cosa vuoi fare dopo il liceo ?

41. Pensi che tutti meritino una seconda possibilità ?

42. Cosa significa il tuo stare in silenzio ?

43. Sorridi spesso ?

44. Viaggio nello spazio e nei fondali oceanici ?

45. Cosa ti fa scendere dal letto al mattino ?

46. Hai delle paranoie ?

47. Quanto sei alto/a ?

48. Ti sei mai ubriacato ?

49. Di recente hai fatto qualcosa che non vorresti nessuno sappia ?

50. Qual è stato il colore dell’ultima felpa che hai indossato ?

51. Hai mai voluto essere qualcun altro ?

52. Cosa cambieresti di te stesso ?

53. Marca di trucchi preferita ?

54. Blog preferito ?

55. Colore preferito ?

56. Cibo preferito ?

57. Cosa hai mangiato questa mattina ?

58. Ultima cosa che hai odiato ?

59. L’ultima competizione che hai vinto ?

60. Sei mai stato sospeso ?

61. Arrestato/a ?

62. Ti sei mai innamorato/a ?

63. Il tuo primo bacio ?

64. Hai fame ?

65. Hai mai incontrato qualcuno di Tumblr ?

66. Facebook o Twitter ?

67. Instagram o Tumblr ?

68. L’ultima cosa che hai visto in tv ?

69. Nome del tuo ragazzo-ragazza o del tuo ultimo ex ?

70. Hai dei migliori amici ?

71. Hai voglia di qualcosa ?

72. Con quanti cuscini dormi ?

73. Dormi con animali di Peluche ?

74. Quanti Peluche hai ?

75. Hai degli animali ?

76. Di che colore è la tua biancheria intima ?

77. Cioccolato o Vaniglia ?

78. Gelato preferito ?

79. Di che colore è la tua maglietta ?

80. Programma tv preferito ?

81. Film preferito ?

82. La prima persona con cui hai parlato oggi ?

83. L’ultima persona con cui hai parlato ?

84. Una persona che odi ?

85. Una persona che ami ?

86. Ultimo film che hai guardato ?

87. Attrice preferita ?

88. Attore preferito ?

89. Come ti senti ?

90. Ti innamori facilmente ?

91. Vuoi dimenticare qualcosa del passato ?

92. Torneresti mai indietro ?

93. Ti manca qualcuno ?

94. Sei mai stato ad una festa con un falò ?

95. Hai mai spezzato il cuore di qualcuno ?

96. Sei mai salito su un cavallo ?

97. C’è qualcosa che ti da fastidio in questo momento ?

98. Hai mai amato qualcuno così tanto da farti male ?

99. Chi è l’ultima persona che ti ha visto piangere ?

100. Avevi un soprannome da bambina ?

101. Sei mai stato/a fuori dall’Italia ?

102. Hai mai giocato alla Wii ?

103. Ti piace il cibo cinese ?

104. Libro preferito ?

105. Il buio ti spaventa ?

106. Hai mai barato ?

107. Credi all’amore a prima vista ?

108. Sei annoiato/a ?

109. Cosa ti rende felice ?

110. Che segno sei ?

111. Ti piace la metropolitana ?

112. Le peggiore bugia mai detta ?

113. Dormi con la porta chiusa o aperta ?

114. Bionda o Mora ?

115. Estate o Inverno ?

116. Preferisci gli occhi chiari o scuri ?

117. Notte o Giorno ?

118. Tè o Caffè ?

119. Sei vegetariano/a ?

120. Pensi di piacere a qualcuno ?

121. Con quanti tuoi ex parli ancora ?

122. Come immagini la tua vita in futuro ?

123. Hai mai avuto una relazione con qualcuno di Tumblr ?

124. Ipotetica giornata ideale ?

Ho scelto te,
ancor prima di scegliere me stessa.

Quando mi svegliavo,
invece di aprire gli occhi,
allungavo le braccia per vedere se,
come nel mio sogno,
tu eri affianco a me.

Ho scelto te,
dal primo sguardo,
dal primo battito di ciglia.
Mi persi nelle tue pupille,
e tutt'ora mi chiedo dove diamine io sia.

Ho scelto te con i tuoi malumori,
uragani, temporali e tsunami,
che colpivano più me che te,
che ti facevo da ombrello beccandomi tutti i tuoi tuoni e saette.

Ho scelto te quotidianamente,
follemente,
singolarmente
e unicamente.
Non vi erano altre braccia,
altre venature,
altre pelli,
altri respiri,
altri profumi.

Ho scelto te,
in ogni situazione
e da ogni angolazione;
cambiavo prospettiva visiva ogni qualvolta che mi mostravi un nuovo lato di te,
incline al bene,
al male,
al dolore,
al piacere,
io ho scelto sempre te.

Ho scelto i tuoi respiri pesanti e le tue parole leggiadre
come le foglie che si sollevano dal suolo,
nel bel mezzo dell'autunno.

Ho scelto i tuoi occhi scuri,
che mi facevano rabbrividire,
e mi mostravano l'oscurità
e quanto essa fosse attraente.

Ho scelto te,
con i mostri,
le debolezze
e le esigenze,
combattendole e curandole
costantemente.

Ho scelto te anche quando mi ferivi,
quando con le tue parole mi trapassavi l'anima,
per poi buttarmici sopra il limone,
ogni volta che le ferite erano in via di guarigione.

TI GIUSTIFICAVO L'INGIUSTIFICABILE.

Tu ferivi me e io ti chiedevo scusa per non farti rimanere male.
Ma io male rimanevo, ma
rimanevo sempre.

Ho scelto te.
Sempre te.

C'è per caso stata una sola,
una singola volta in cui tu abbia quantomeno pensato di scegliere me?

—  Giulia Ghironi. - (via @queitaglisuipolsisporchi)
Ci siamo guardati, e ti giuro che per me il tempo è ancora fermo a quell'istante.
—  Ragazzadicarta
Io sono una selva e una notte di alberi scuri, ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.
—  Friedrich Nietzsche: Così parlò Zarathustra

Aveva occhi nerissimi
fu grazie a lei che capii
che il nerissimo
può competere con
e addirittura di molto battere
l’azzurrissimo
il bluissimo
e, sì
pure il meravigliosissimo verdissimo

non dirò il suo nome
men che meno il suo cognome
il suo codice fiscale
o la sua città natale
– anche perché è ancora viva
e potrebbe riconoscersi
poi si monta la testa –
ma dirò che
ripeteva spesso la frase:
“non siam mica qui a pettinar le bambole”
e quasi sempre
fuori contesto

aveva
il dono
di farmi ridere
e
il dono
di farmi dimenticare
la mia estrema
imbarazzante
odiosa
mortalità
che son due doni
a ben vedere
che valgono
all’incirca
come tutto
l’oro
del mondo

“perché scrivi di me al passato?”
mi chiedeva
“per dare alla poesia un’ aura di malinconia che spacca”
rispondevo
“ma io sono qui”
diceva

“e per fortuna sì”

—  Fu grazie a lei che capii -Guido Catalano.
Sono un disastro. Sono fredda, dentro e fuori. Acida. Permalosa. Impulsiva. Emotiva. Persa. Stanca. Rotta. Vuota. Sgodevole e perennemente incazzata. Forte fuori, ma in frantumi dentro. Sensibile e indifferente. Apatica e empatica. Sono una contraddizione vivente. Paradossi. Sono sempre fuori posto e parlo sempre fuori luogo. Ho sbagliato epoca. Sono semplicemente sbagliata, però mi vado bene così. Orgogliosa, paranoica e un po’ fuori di testa. Ansia. Panico. Rabbia repressa. Arrabbiata con il mondo. Lunatica. Instabile. Ferita. Notti insonne. Grida. Temporali, uragani e guerre. Sono dolce e amo forte. Anima fragile, ali spezzate. Finti sorrisi, lunghi abbracci, capelli lunghi, occhi scuri e labbra rotte. Ridere fino a sentirsi male. Urlare, vivere, correre. Dolore impresso nelle ossa, fantasmi e insicurezze. Alla continua ricerca di qualcosa, forse della felicità.

“Noi possiamo evocare Euridice dal mondo dei morti, ma non possiamo far sì che risponda; e quando ci voltiamo a guardarla la intravediamo solo per un istante, prima che scivoli via, sfuggendoci di mano. Come tutti gli storici sanno, il passato è un grande spazio buio, colmo di echi. Le voci che ci raggiungono di lì sono intrise dell’oscurità della matrice da cui provengono e, per quanto ci si provi, non sempre possiamo decifrarle con esattezza alla luce più chiara del nostro tempo.”

- M. Atwood, “Il racconto dell’ancella”

- E. Scuri, dettaglio di “Orfeo e Euridice”