sabati alternativi

Fuori piove fortissimo e adesso ho fortissimo male alla testa.
Per fortuna che oggi non esco anche perché avrei bisogno di un restauro, dalla testa ai piedi. Ho i capelli che lasciamo stare, i pantaloni del pigiama sporchi di marmellata e sopra una maglia di H&M a maniche corte e sopra a questa il pezzo sopra del pigiama.
L'ideale, in queste giornate, è prendere il libro e studiare sul letto, magari raggomitolati sotto al plaid, ma tanto si sa che anziché studiare si sonnecchia e col libro vicino si sonnecchia meglio perché è un modo per dimostrare che “lo studio non lo si sta trascurando”. Vicini vicini, ecco.
Poi quando aprirò gli occhi mi rimetterò a studiare sul serio e continuerò a farlo fino a stasera fino a quando la stanchezza non inizierà a sentirsi e il ciclo ricomincia daccapo.