rondini

Siamo la generazione di Twitter e Tumblr perché Facebook non fa per noi, siamo la generazione dell’infinito tatuato sul collo e delle rondini tatuate sulla schiena come per ricordarci che il nostro posto non è questo, siamo la generazione dei sognatori, dei viaggi idealizzati e degli amori non corrisposti, siamo la generazione che supplica amore in silenzio ma siamo la generazione che nessuno ascolta.
—  cit. Tumblr
X AGOSTO

San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l'aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

Tornava una rondine al tetto:
l'uccisero: cadde tra spini:
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.

Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell'ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.

Anche un uomo tornava al suo nido:
l'uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono…

Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano invano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.

E tu, Cielo, dall'alto dei mondi
sereno, infinito, immortale,
oh, d'un pianto di stelle lo inondi
quest'atomo opaco del Male.

Giovanni Pascoli

Bella Bologna quando le rondini volano attorno alle torri, al mattino quando le senti volare e le strade sono ancora vuote. Quando riconosci un tombino della “Sip” e rallenti il passo.. Quando hai voglia di dolce e salato. Ti ricordi che ti dimentichi troppo spesso dei tuoi errori passati, del dualismo che è in noi? Della vita che è un tao?

“Ama i tuoi errori perché prima o poi ritornano” (Maldestro)

music: https://youtu.be/HA6EcDzLEgY

3

Finally my tattoo’s photos

Scrivo di seguito il significato che gli ho attribuito, partendo dal polso fino a salire. Il simbolo dei doni della morte riguarda di fatto la saga che mi ha accompagnato in tutti questi anni, Harry Potter. Ho letto tutti i libri e visto i film almeno 4/5 volte l'uno, mi è sembrata un'ottima idea metterlo dato che la favola dei tre fratelli presente nell'ultimo romanzo mi ha parecchio affascinato. La foresta, molto scura e cupa, rappresenta il male che permea la vita, tutte le cose brutte che vanno lasciate alle spalle ed evitate. Le rondini che escono e arrivano simbolicamente fino alla luna rappresentano il percorso che ogni uomo dovrebbe intraprendere. Lasciarsi alle spalle tutto ciò che rende infelici e puntare sempre in alto, avere tanti obbiettivi e che qualsiasi cosa, anche se appare irraggiungibile (rappresentata appunto dalla luna) può essere tua. Ciò con tutte quelle caratteristiche che il cervo possiede e che, inoltre, rappresentano me stesso, ovvero amore, pace, bellezza, senso del mistero, creatività, benevolenza, autorità e autonomia.