rinvenuto

Florida, uccide una coppia e poi mangia la faccia di uno dei due cadaveri.

“Uno studente di 23 anni è accusato di aver ucciso una coppia in Florida. Le vittime sono state trovate vicino casa e il giovane colto il flagrante mentre mangiava pezzi della faccia di uno dei cadaveri. Il ragazzo giaceva accanto all’uomo in cima al vialetto della loro abitazione; il corpo della donna, invece, è stato rinvenuto in garage. La polizia ha ricevuto una telefonata alle 9 di lunedì sera da un vicino rimasto ferito nel tentativo di sedare la rissa finita con la morte. Una scena brutale, hanno riferito gli agenti alla rete WPTV. Il primo ad arrivare sul luogo del delitto ha sparato un colpo per sedare il sospettato senza ottenere, però, alcun effetto.

Il giovane, infatti, ha mostrato una forza “anormale”, probabilmente era in preda ad un delirio provocato da alcune droghe dal momento che è rimasto impassibile anche ai morsi del cane. Il giovane è stato inizialmente identificato come Austin Michael Moore. In realtà, aveva fornito allo sceriffo false generalità: si chiama Austin Kelly Harrouff. I test tossicologici sono in corso ma si sospetta un caso di flakka, la cosiddetta “droga della follia”: si compra per pochi dollari e fa perdere completamente il senso della realtà, provoca allucinazioni, agitazione, aggressività con picchi di adrenalina e porta alla morte se non si ricevono per tempo i soccorsi. Le vittime, Joseph Stevens di 59 anni e Michelle Karen di 53, conoscevano il loro carnefice. Dalle prime ricostruzioni pare che l’attacco non sia stato premeditato. Harrouff era in un ristorante a cena con dei parenti quando, improvvisamente, ha iniziato ad agitarsi ed ha lasciato il locale. La madre ha provato inutilmente a rintracciarlo. 45 minuti dopo il giovane ha aggredito la coppia in garage.”

È ciò che meritiamo.