rallentatore

Watch on parapiglia.tumblr.com

Ora ti spiego perché…

…ho alzato la voce dicendoti di mettere sta cazzo di mano davanti alla bocca.

Slow Motion Sneezing (by PimpLeon520)

Io sono un fallimento straordinario, scusate ma mi merito un applauso
Ti ho portata in alto credendo di saper volare, mentre precipitiamo me ne pento
Vorrei poter fermare il tempo, so che ti piacciono le foto
vorrei poter colmare il vuoto dentro,
vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome,
ma non ho paura del giudizio di queste persone,
ho fatto dell’autodistruzione la mia armatura
tu mi hai visto superare sfide, salvare vite,
poi chiuso al cesso a fumarmi la kryptonite
con te che inizi a sbattere,
io che ti grido vattene
non ho tempo per salvarti ho un mostro da combattere.
Mi porto addosso cicatrici e tagli
e la mia vita è una fiction, una serie di sbagli.
E un cigno nero resta tale anche se gli strappano le piume,
il vero supereroe è quello sotto il costume,
toglimi ‘sta maschera, fallo con le tue mani,
poi guardami dentro agli occhi e dimmi se te lo aspettavi.. 
che ero io,ero io..

RIT: 

Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità/
adesso penso a noi e alla nostra felicità
io non posso prometterti che ti salverò
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò

sono un perdente e tu sei tutto quello che ho
comunque vada non aver paura io ci sarò.

Questa gente crede che siamo speciali
come se fossimo estranei ai problemi dei mortali

io vorrei salvarti ma non mi è concesso
sono troppo egoista, piango solo per me stesso.
Ma se potessi volare,camminare in aria,
con un salto coprirei la distanza che ci separa

E se potessi disegnare il futuro userei un colore,
la speranza, quella di farsi una vita migliore.

Se tu avessi il potere di guardare nelle persone
mi guarderesti dentro, vedresti che non ho un cuore.
Baby tu grida il mio nome fino alla disperazione,
fino a che crolli sul letto senza più un filo di voce.

Io verrò a salvarti, non andartene,
anche se piove grandine
,
il nostro mondo che va a fondo come Atlantide.
Vorrei toccarti, imparare a fidarmi
strapparmi il costume poi confondermi con gli altri.

Questa è la cosa più vera che abbia mai scritto
tienila per te, ora è solo tua come se io non l’avessi mai scritto,
è il momento perfetto
dito sul grilletto
il cuore che batte e gli occhi di uno spettro,
prima di farlo leggi il mio biglietto, scusa per il sangue..

RIT:(x2) Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità
adesso penso a noi e alla nostra felicità
io non posso prometterti che ti salverò
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò
sono un perdente e tu sei tutto quello che ho

comunque vada non aver paura io ci sarò.

Io sono un fallimento straordinario, scusate ma mi merito un applauso.

Ti ho portata in alto credendo di saper volare, mentre precipitiamo me ne pento.

Vorrei poter fermare il tempo, so che ti piacciono le foto

vorrei poter colmare il vuoto dentro,

vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome,

ma non ho paura del giudizio di queste persone,

ho fatto dell’autodistruzione la mia armatura

tu mi hai visto superare sfide, salvare vite,

poi chiuso al cesso a fumarmi la kryptonite

con te che inizi a sbattere,

io che ti grido vattene

non ho tempo per salvarti ho un mostro da combattere.

Mi porto addosso cicatrici e tagli

e la mia vita è una fiction, una serie di sbagli.

E un cigno nero resta tale anche se gli strappano le piume,

il vero supereroe è quello sotto il costume,

toglimi ‘sta maschera, fallo con le tue mani,

poi guardami dentro agli occhi e dimmi se te lo aspettavi.

che ero io, ero io.

Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età

stanco di combattere per l’umanità

adesso penso a noi e alla nostra felicità

io non posso prometterti che ti salverò

ma giuro puoi scommetterci che ci proverò

sono un perdente e tu sei tutto quello che ho

comunque vada non aver paura io ci sarò.

Questa gente crede che siamo speciali

come se fossimo estranei ai problemi dei mortali

io vorrei salvarti ma non mi è concesso

sono troppo egoista, piango solo per me stesso.

Ma se potessi volare, camminare in aria,

con un salto coprirei la distanza che ci separa

E se potessi disegnare il futuro userei un colore,

la speranza, quella di farsi una vita migliore.

Se tu avessi il potere di guardare nelle persone

mi guarderesti dentro, vedresti che non ho un cuore.

Baby tu grida il mio nome fino alla disperazione,

fino a che crolli sul letto senza più un filo di voce.

Io verrò a salvarti, non andartene,

anche se piove grandine,

il nostro mondo che va a fondo come Atlantide.

Vorrei toccarti, imparare a fidarmi

strapparmi il costume poi confondermi con gli altri.

Questa è la cosa più vera che abbia mai scritto

tienila per te, ora è solo tua come se io non l’avessi mai scritto,

è il momento perfetto

dito sul grilletto

il cuore che batte e gli occhi di uno spettro,

prima di farlo leggi il mio biglietto, scusa per il sangue.

Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età

stanco di combattere per l’umanità

adesso penso a noi e alla nostra felicità

io non posso prometterti che ti salverò

ma giuro puoi scommetterci che ci proverò

sono un perdente e tu sei tutto quello che ho

comunque vada non aver paura io ci sarò

Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età

stanco di combattere per l’umanità

adesso penso a noi e alla nostra felicità

io non posso prometterti che ti salverò

ma giuro puoi scommetterci che ci proverò

sono un perdente e tu sei tutto quello che ho

comunque vada non aver paura io ci sarò

youtube

Io sono un fallimento straordinario, scusate ma mi merito un applauso/
Ti ho portata in alto credendo di saper volare, mentre precipitiamo me ne pento/
Vorrei poter fermare il tempo, so che ti piacciono le foto/
vorrei poter colmare il vuoto dentro,/
vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome,/
ma non ho paura del giudizio di queste persone,/
ho fatto dell’autodistruzione la mia armatura/
tu mi hai visto superare sfide, salvare vite,/
poi chiuso al cesso a fumarmi la kryptonite/
con te che inizi a sbattere,/
io che ti grido vattene/
non ho tempo per salvarti ho un mostro da combattere./
Mi porto addosso cicatrici e tagli/
e la mia vita è una fiction, una serie di sbagli./
E un cigno nero resta tale anche se gli strappano le piume,/
il vero supereroe è quello sotto il costume,/
toglimi ‘sta maschera, fallo con le tue mani,/
poi guardami dentro agli occhi e dimmi se te lo aspettavi../
che ero io,ero io../

RIT: Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità/
adesso penso a noi e alla nostra felicità/
io non posso prometterti che ti salverò/
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò/
sono un perdente e tu sei tutto quello che ho/
comunque vada non aver paura io ci sarò./

Questa gente crede che siamo speciali/
come se fossimo estranei ai problemi dei mortali/
io vorrei salvarti ma non mi è concesso/
sono troppo egoista, piango solo per me stesso./
Ma se potessi volare,camminare in aria,/
con un salto coprirei la distanza che ci separa/
E se potessi disegnare il futuro userei un colore,/
la speranza, quella di farsi una vita migliore./
Se tu avessi il potere di guardare nelle persone/
mi guarderesti dentro, vedresti che non ho un cuore./
Baby tu grida il mio nome fino alla disperazione,/
fino a che crolli sul letto senza più un filo di voce./
Io verrò a salvarti, non andartene,/
anche se piove grandine,/
il nostro mondo che va a fondo come Atlantide./
Vorrei toccarti, imparare a fidarmi/
strapparmi il costume poi confondermi con gli altri./
Questa è la cosa più vera che abbia mai scritto/
tienila per te, ora è solo tua come se io non l’avessi mai scritto,/
è il momento perfetto/
dito sul grilletto/
il cuore che batte e gli occhi di uno spettro,/
prima di farlo leggi il mio biglietto, scusa per il sangue../

RIT:(x2) Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità/
adesso penso a noi e alla nostra felicità/
io non posso prometterti che ti salverò/
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò/
sono un perdente e tu sei tutto quello che ho/
comunque vada non aver paura io ci sarò.

Ma ora esisto? O meglio ora vivo? Finchè posso esprimere me stessa allora si! VIVO. Ma è così difficile, se son triste, se voglio non parlare per un giorno intero, se voglio isolarmi, se voglio urlare, piangere, ridere, non posso farlo senza che qualcuno mi etichetti. Anche oggi in classe, ho avuto un attacco di panico, mi sentivo soffocare, quasi sprofondavo , che so!!? Immagina questa scena a rallentatore: un pozzo nero, buio, tu che cadi mentre guardi la luce che diventa sempre più piccola, fino a vedere solo un puntino bianco e quel puntino è la vita, cerchi un modo per raggiungerlo, allora immagina di fluttuare e non precipitare più, fluttua fino alla luce e salvati. Cerco di farlo ogni volta, ma c’è una forza che mi tira giu, ed io devo vincerla, essere più forte della forza per potermi salvare.

Vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome, ma non ho paura del giudizio di queste persone
—  Supereroi falliti
Vorrei poter fermare il tempo,so che ti piacciono le foto.
Vorrei poter colmare il vuoto dentro.
Vorrei poter mandare i proiettili al rallentatore,per evitare le stronzate che sparano sul mio nome.
—  LowLow&MOSTRO-Supereroi falliti

anonymous asked:

Vorrei poter colmare il vuoto dentro. Vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome. Ma non ho paura del giudizio di queste persone, ho fatto dell'autodistruzione la mia armatura.

Tu mi hai visto superare sfide, salvare vite, poi chiuso al cesso a fumarmi la kriptonite, con te che inizi a sbattere ed io che ti grido vattene. Non ho tempo per salvarti, ho un mostro da combattere.

Io voglio andare lontano da tutto questo orrore, come Plutone dal Sole, lontano dal mio cuore, la testa altrove mentre passano le ore, attimi di prigione, dolore a rallentatore
—  Madman, Escape from heart
Supereroi Falliti

Io sono un fallimento straordinario, scusate ma mi merito un applauso/Ti ho portata in alto credendo di saper volare, mentre precipitiamo me ne pento/
Vorrei poter fermare il tempo, so che ti piacciono le foto/
vorrei poter colmare il vuoto dentro,/
vorrei poter mandare i proiettili a rallentatore per evitare le stronzate che sparano sul mio nome,/
ma non ho paura del giudizio di queste persone,/
ho fatto dell’autodistruzione la mia armatura/
tu mi hai visto superare sfide, salvare vite,/
poi chiuso al cesso a fumarmi la kryptonite/
con te che inizi a sbattere,/
io che ti grido vattene/
non ho tempo per salvarti ho un mostro da combattere./
Mi porto addosso cicatrici e tagli/
e la mia vita è una fiction, una serie di sbagli./
E un cigno nero resta tale anche se gli strappano le piume,/
il vero supereroe è quello sotto il costume,/
toglimi ‘sta maschera, fallo con le tue mani,/
poi guardami dentro agli occhi e dimmi se te lo aspettavi../
che ero io,ero io../

RIT: Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità/
adesso penso a noi e alla nostra felicità/
io non posso prometterti che ti salverò/
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò/
sono un perdente e tu sei tutto quello che ho/
comunque vada non aver paura io ci sarò./

Questa gente crede che siamo speciali/
come se fossimo estranei ai problemi dei mortali/
io vorrei salvarti ma non mi è concesso/
sono troppo egoista, piango solo per me stesso./
Ma se potessi volare,camminare in aria,/
con un salto coprirei la distanza che ci separa/
E se potessi disegnare il futuro userei un colore,/
la speranza, quella di farsi una vita migliore./
Se tu avessi il potere di guardare nelle persone/
mi guarderesti dentro, vedresti che non ho un cuore./
Baby tu grida il mio nome fino alla disperazione,/
fino a che crolli sul letto senza più un filo di voce./
Io verrò a salvarti, non andartene,/
anche se piove grandine,/
il nostro mondo che va a fondo come Atlantide./
Vorrei toccarti, imparare a fidarmi/
strapparmi il costume poi confondermi con gli altri./
Questa è la cosa più vera che abbia mai scritto/
tienila per te, ora è solo tua come se io non l’avessi mai scritto,/
è il momento perfetto/
dito sul grilletto/
il cuore che batte e gli occhi di uno spettro,/
prima di farlo leggi il mio biglietto, scusa per il sangue../

RIT:(x2) Nato e cresciuto in mezzo all’oscurità, siamo così soli per la nostra età/
stanco di combattere per l’umanità/
adesso penso a noi e alla nostra felicità/
io non posso prometterti che ti salverò/
ma giuro puoi scommetterci che ci proverò/
sono un perdente e tu sei tutto quello che ho/
comunque vada non aver paura io ci sarò.Leggi il testo su: Supereroi falliti - Mostro e LowLow Testi Hip Hop Italiani http://www.raptxt.it/testi/mostro_e_lowlow/supereroi_falliti_17584.html#ixzz3VJqUBjg4

ASCOLTATEMI BENE FOTTUTISSIMI TIZI CON LA MOTO LI FUORI, SE DOVETE PASSARE IN VIA MILANO DAVANTI A CASA MIA, PASSATECI VELOCI, NON A RALLENTATORE CHE POI IO MI ILLUDO E CI STO ANCORA PIÙ DI MERDA. OK?

Io voglio andare lontano da tutto questo orrore
Come plutone dal sole lontano dal mio cuore
La testa altrove mentre passano le ore
Attimi di prigione dolore a rallentatore