ql11

anonymous asked:

Salve siciliana :) come si dice in siciliano il futuro e il congiuntivo ?

Buongiorno a te ;)
Questa è una domanda bella tosta, ma proverò ad essere più chiara possibile.

La lingua siciliana non prevede il TEMPO FUTURO, per cui per parlare di un’azione futura si usa:

Il presente indicativo. Es: Dumani vaiu a mari – Domani vado/andrò a mare.

Il costrutto “aviri + a + verbo all'infinito”. Es. Aiu a ghire a mari – Dovrò/Devo andare a mare.

Quest’ultima forma viene utilizzata anche per esprimere il Verbo Dovere.

Il motivo dell’assenza del tempo futuro in Siciliano ha delle radici profonde e potrebbe trovare la sua spiegazione nella lingua latina. Infatti nel periodo dei romani il verbo “habere” era connesso al futuro.

L’affermazione del grammatico Sacerdos ci può essere d’aiuto per comprendere meglio questo concetto.

“ci sono tre tempi, presente, passato e futuro. Alcune persone negano l’esistenza del tempo presente, dicendo che le cose o sono già successe o succederanno.”

Quindi facendo un ragionamento molto ma molto contorto in realtà è il concetto del presente che manca.

Per quanto riguarda il CONGIUNTIVO questo è stato fortemente influenzato oltre che dal latino anche dal castigliano. Mentre i congiuntivi indipendenti latini sono scomparsi dalla lingua Italiana, questi sono ancora presenti nel Siciliano. Il congiuntivo viene utilizzato per esprimere delle ipotesi, un desiderio, la possibilità eventuale di un fatto immaginario o una situazione che potrebbe o avrebbe potuto attuarsi, ma che invece non si attua o non si è attuata.

I tempi del congiuntivo sono l’IMPERFETTO (1) e il PIUCCHERPERFETTO (2).

Si putissi, facissi. – Se potessi, farei.

S’avissi pututu, l’avissi fattu. – Se avessi potuto, l’avrei fatto.

Per quanto riguarda la forma verbale del congiuntivo presente (3), questo è stato assorbito dall'indicativo presente o dal congiuntivo imperfetto.

Pìensu c'avi n'anticchia i pani – Penso che abbia un po’ di pane.

Una piccola precisazione: Il condizionale nella lingua siciliana sembrerebbe estinto ma in alcune aree dell’isola viene ancora utilizzato soprattutto nella costruzione nel periodo ipotetico dell'irrealtà.

Fonti:

http://digilander.libero.it/dawngate/dia_verbi.html

http://media.leidenuniv.nl/legacy/amenta-assenza.pdf

http://www.varietapopolare.altervista.org/5_tratti_10.html

http://asit.maldura.unipd.it/documenti/ql11/7_modena.pdf

https://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_siciliana

http://www.ecodegliblei.it/DIALETTOLOGIA-L-ASSENZA-DEL-CONDIZIONALE-NEL-SICILIANO-DI-GIANLUCA-VINDIGNI.htm

http://www.ranchibile.org/download/materiale/alaimo/5cla/congiuntivi_indipendenti.pdf

I will translate the question into English very soon. :)