promozione

Campagna di promozione sociale a favore della tutela della lingua italiana

con tanto di crossover trash perché sì

Ogni giorno, la nostra preziosa lingua illustre, cardinale, regale e curiale, nonché lingua più bella del mondo (in vena di modestie, sì), viene crudelmente seviziata e maltrattata sotto gli occhi di moltissima gente che spesso, invece di difenderla, rimane in un freddo silenzio. 

Non restare indifferente: la tua omertà non fa che contribuire a questo crudele scempio. Quando qualcuno le fa del male, salvala; istruisci anche il tuo prossimo.

Aiutaci a difendere la nostra splendida lingua.

Permettetemi uno sfogo.

Sono all'ultimo anno di liceo, ho una miriade di interrogazioni da fare e sono furiosa nonostante sia la persona più tranquilla e accondiscendente di questo mondo. I nostri prof. hanno dato una possibilità enorme a quasi tutti noi di poter arrivare alla maturità. Io ho colto la mia occasione e ho lavorato duro per meritarmi quella promozione.

Altri no.

Hanno il coraggio di criticarli oggi e a distanza di tre anni, dal fatale inizio triennio, continuano a recitare la stessa parte. Se ne infischiano per un anno intero e studiano solo alla fine del percorso prendendo voti più alti dei miei.

“Non ti preoccupare, all'esame tutto si vedrà” e chi mi darà la certezza? Non è giusto che io che mi sono rotta la schiena su quei libri di Filosofia/ Fisica/ Letteratura, debba essere paragonata a quell'essere che ha perfino sputato nel caffè della mia docente o da quell'altra che, nonostante si sia sempre comportata di merda con me, ad un mio suggerimento per la tesina mi dice “Sto parlando con *****”.

Rimpiango solo di non aver compreso meglio i miei professori poiché tutti gli altri sono stati una delusione.