Entra pure
prego,
fa come fossi in cuor tuo,
siediti,
serviti,
lo so, c'è un po’ di disordine
e non hai visto la testa,
lì c'è un casino…ma la metterò a posto.

Ti piace qui?
Lo sto ristrutturando,
l'ultimo coinquilino
ha lasciato qualche crepa
ed i miei rubinetti lacrimali aperti,
si è portato via
anche l'ultima coperta
che avevo.
È un po’ umido,
fa freschetto.

Da qualche mese
mi si è creata un po’ di brina dentro
ma tu stai tranquillo,
lì,
vedi lì?
Sulla sinistra
quella manopola col mio nome?
Ecco,
quello è il riscaldamento.
Ha un sistema di accensione
un po’ vecchio
ma funzionale.

È un interruttore a baci,
devi appoggiarci le labbra
e schioccarle,
quindi,
se ti va,
se lo ritieni un bel posto
dove poter stare,
queste rosse sono le chiavi,
lassù c'è il cervello,
volessi specchiarti nei miei pensieri,
laggiù la zona divertimenti
ma è ancora un po’ presto
per mostrartela
e per il resto fai pure come credi,
se sentissi freddo,
senza fare complimenti,
appena te la senti

accendimi.

—  Trovata online-tieniduropiccolasoldatessablr