photography of me

#E32636

‘’Vorrei essere la canzone per cui stringi le cuffie di nascosto in metropolitana o che canti quando sei sola per strada e quando passa qualcuno fai finta di sbadigliare, vorrei essere la canzone che ti fa perdere il filo del discorso’’ 


Le foto che mi fai anche quando non voglio e mi giro in imbarazzo dall’altra parte ma poi mi volto comunque a guardare l’espressione che hai mentre scatti, 

“Rust”

A photo applies boundaries to the world. It constrains our vision to someone else’s perspective, forcing you to observe reality as they did in that exact fraction of a second.