per la serie: solo chi ne sa

L'imbarazzante disagio tra gli e degli utenti di tumblr

Sono un po’ di giorni che leggo questa famosa pagina di facebook che ormai è diventata più famosa di tumblr stesso. Sappiamo tutti che sto parlando de “L'imbarazzante disagio degli utenti di Tumblr Italia”, non c'è bisogno che ve lo sto a spiegare cosa succede lì sopra, no? Io è un po’ che la leggo e vedo cosa postano, ho visto anche anonimi girare da queste parti per chiedere di segnalare questa pagina perché offende i suoi utenti e tutto quello che ne consegue, a mo’ di spedizione punitiva che personalmente mi ha fatta molto ridere. La verità è che questa pagina non sputtana le persone. La verità è che sputtana certi atteggiamenti che molta gente che gira qui sopra crede in qualche modo perverso giusti e fighi. Una moda, per intenderci. Patiti di Skins che invece di ritrovarci dietro un messaggio di denuncia di diverse problematiche, trovano più giusto emularle; gente che scrive delle proprie problematiche come l'autolesionismo o i vari disturbi alimentari non perché vuole un aiuto, o più semplicemente sfogarsi, ma perché vuole sembrare “figo”. Seriamente, ho visto postati su questa pagina degli screenshot di post agghiaccianti, i più sciocchi sono quelli che decantano che “noi di tumblr siamo diversi” e bla bla bla, che poi, parliamoci chiaro, non ci crede nessuno a questa cosa per il puro e semplice fatto che VOI -e sottolineo il VOI- di tumblr siete esattamente uguali alla massa della vostra generazione, e questo atteggiamento ne è la dimostrazione più palese. Per non parlare dei tag assurdi sotto citazioni ancor più assurde attribuite a Bukowski e chi più ne ha più ne metta; ho anche seri dubbi sul fatto che qualcuno di loro abbia mai letto un libro di Bukowski ma vabbè, queste sono cose che tengo per me. Però, parliamoci chiaro, VOI utenti di tumblr ve la state pure andando a cercare, sapete? Post sconclusionati senza né capo né coda, per non parlare della punteggiatura quella sconosciuta; c'è chi addirittura non sa nemmeno cosa significhi la lingua italiana; poi c'è la categoria degli “adulatori” che scrivono post per ed in onore dei tumblr famous (e personalmente questi sono i peggiori) solo per accalappiarsi una marea di cuoricini e qualche follower in più, perché, dai, io non ci credo che pensate veramente quelle cose, seriamente. Siete preoccupanti.

Comunque, io trovo questa pagina paradossalmente costruttiva per il puro e semplice fatto che in un modo un po’ particolare denuncia seriamente una generazione di adolescenti che ha bisogno di un serissimo aiuto. Adolescenti lo siamo stati tutti, ma l'adolescenza non significa mica bruciarsi con le proprie mani. Quello significa essere coglioni, ed è un'altra storia. Quindi, giovini, invece di fare gli idioti dicendo che quelli che girano su quella pagina non capiscono una mazza, perché non accendete il cervello e ci ragionate un pochino su?

Non fa mica male usare la testa ogni tanto.