pentagramma

Il pentacolo.

A discapito di quanto si dice in giro, il pentacolo non è un simbolo satanico, né negativo. Consiste in una stella racchiusa in un cerchio. Se lo si capovolge, simboleggia il dio cornuto di alcune religioni pagane.
In passato veniva spesso utilizzato come amuleto protettivo.
Le cinque punte rappresentano i cinque elementi. Al vertice vi è lo spirito, e, procedendo in senso orario, si hanno l’Acqua, il Fuoco, la Terra e l’Aria. È un simbolo molto importante per le streghe soprattutto quando si deve lanciare un incantesimo.
Potete disegnare il pentacolo oppure creare qualcosa di più artistico con le vostre mani; potete anche acquistare materiali già incisi o lavorati sul web, ne trovate a bizzeffe.
Il pentacolo va posto al centro dell’altare. Può essere grande quanto volete, non importa la dimensione.
La prima cosa da fare, però, è caricarlo: il modo migliore e più “naturale” per farlo è lasciarlo sotto la luna piena per una notte intera, per purificarlo e benedirlo con la luce lunare.