non me lo spiegare

Non me ne fotte un cazzo di nessuno.
Sono strafottente,molto.
Ma sono anche tanto fragile.
Sono una persona terribilmente emotiva.
Scoppio a piangere per cose impensabili.
Me la prendo per banalità,rido senza motivo,dico sempre stupidaggini.
Mi affeziono in un attimo. Vivo in costante stato d'ansia.
La cosa che non capisco,in tutto questo riciclo di emozioni,è come faccia a sentirmi sempre così odiosamente vuota.
Mi domando quante volte perdoniamo solo perché non vogliamo perdere qualcuno, anche se quel qualcuno non si merita di essere perdonato.
— 

web

Cioè boh
Sei così perfetto e disastroso allo stesso tempo.
Hai quegli occhi che mi fanno impazzire, certe volte sono talmente indecifrabili, proprio come un enigma.
A volte sei timido e impacciato, altre volte così sicuro di te, da lasciarmi senza parole.
Mi fai incazzare da morire quando ti comporti come un bambino dispettoso, eppure io non sono in grado di prendermela con un bambino.
Amo le smorfie che fai quando ti spettino i capelli.
Amo i baci che mi dai sul collo.
Amo il tuo essere così fastidiosamente pefettino.
Amo ascolarti, anche se certe volte sei ripetitivo.
Amo il fatto che tu ti preoccupi per me, perchè nessun ragazzo l'aveva mai fatto prima d'ora.
Amo le tue manie e le tue fissazioni.
Amo farti il solletico sull'ombelico quando ti faccio i grattini, perchè so che non lo sopporti.
Amo quando mi dedichi canzoni mai sentite per farti perdonare.
Amo immergermi tra le tue braccia, perchè mi fa sentire al sicuro.
Amo il tuo profumo, che ormai è diventato profumo di casa.
Amo te, il tuo carattere e il fatto che tu riesca a tenermi testa.
Ti amo nel modo più dolce e innocente possibile e credimi, non me lo so spiegare.
—  Unfottutopandaincompreso
Si lo ammetto
un po’ ti penso
ma mi scanso
non mi tocchi più
—  Tiziano Ferro
Io sto bene.
Solo che mi sento inutile,mi sento un di più,non adatta,non bella,non simpatica,non mi sento apprezzata,neanche amata. Mi sento messa da parte,quella che nessuna nota,che nessuno vuole capire,la ragazza strana,quella curiosa,quella che sorride sempre e quella che parla poco. E se parla,parla veloce quindi nessuno l’ascolta. Mi sento un “ma sei l’amica di…?” non un “ah,ma sei tu.” Non mi sento niente e questo non me lo so spiegare.
—  ridomentredentrostomorendo