next-year

Grazie di tutto: di avermi sorpresa, di avermi messo fretta, di avermi resa più forte. Grazie della frenesia, dei viaggi (anche troppi), delle emozioni, delle novità, dei giorni così pieni da sembrare corti e anche delle notti insonni. Grazie per avermi tolto qualcosa (di inutile) e per avermi lasciato ciò di cui non potrei fare a meno. E soprattutto grazie per la svolta. Non ti dimenticherò, sei tra i migliori di sempre, forse mi mancherai, ti penserò e citerò spesso, già lo so… in ogni caso: next!
—  Goodbye 2016
But that’s just how it is, that’s how life works. You don’t get to have the best of both worlds. You have to determine what’s important. You have to choose what takes priority in your life, and if you don’t then the decision is made for you.
—  Something I’m learning @amey-winehouse