neuronico

“orgasmo encefalico maschile” 

Gert Holstege ha studiato mediante tomografia ad emissione di positroni (PET) 11 uomini sottoposti a stimolazione del pene, da parte delle loro partners, fino all’eiaculazione. Durante la fase di fuoriuscita dello sperma, l’area tegmentale ventrale (VTA) andava incontro ad un’attivazione così intensa e massiccia da non avere uguali

La VTA, come è noto, è la principale stazione del sistema neuronico che media il piacere. Le sue intense attivazioni osservate da Holstege durante l'orgasmo maschile, sono accostabili a quelle che si hanno per effetto di dosi cospicue di eroina

E questa è la prova provata dei benefici di un pompino ben fatto