nebbia

Del mio passato restano soltanto voci lontane custodite da conchiglie abbandonate sulla riva del mare d'inverno, ricordi velati coperti di polvere e nebbia, di quella persona che ero una volta rimane solo l'inquietante presenza di un fantasma.
—  Lucrezia Beha
Malinconia profonda
fa vibrare le corde del mio petto.
Voglio precipitare
in gocce di rugiada
e mescolarmi con la cenere. -
Lontananze della memoria,
desideri di gioventù,
sogni dell'infanzia,
brevi gioie e vane speranze
di tutta la lunga vita
vengono in vesti grigie,
come nebbie della sera
quando il sole è tramontato.
—  Novalis, Inno alla notte, I, estratto
La nebbia a gl'irti colli 
piovigginando sale, 
e sotto il maestrale 
urla e biancheggia il mar; 

ma per le vie del borgo 
dal ribollir de’ tini 
va l'aspro odor de i vini 
l'anime a rallegrar. 

Gira su’ ceppi accesi 
lo spiedo scoppiettando: 
sta il cacciator fischiando 
sull'uscio a rimirar 

tra le rossastre nubi 
stormi d'uccelli neri, 
com'esuli pensieri, 
nel vespero migrar.

—  G. Carducci, “San Martino”