musica techno

Strada laterale vicina al centro di Pistoia.
Ora d’aperitivo.
Pre cena.
Ragazza ben vestita, passo svelto, tacchi sul pavè, come in una classica del nord.
Suoneria a volume 46.
Musica dance, quasi techno, con sottotraccia accenni sudamericani.
Una manciata d’istanti di indecisione.
Si ferma.
Voce suadente.
No, ciao amore. Non ce la faccio. Farò sicuramente tardissimo. Sono ancora a Parma. Sì, sì, anch’io. Ciao.
Aumento di andatura.

Quanta bruttura tutta assieme in 40-50 secondi di un grigio lunedi sera.
E pensare che devo anche stirare…