8

GIORNO 9 - Xilokastro -

Salgo in bici la mattina un po’ in ritardo per la colazione con Beate ( molto buona ) il che mi rende un po’ nervosetto per la tabella di marcia…mi mancava l'ebrezza di sbagliare strada! (Ironicamente)

Ebbene subito partito, imbocco l'entrata dell'autostrada per Atene con la massima tranquillità! Strano come i greci non bussino a squarciaclacson in queste situazioni :o
Dopo una bella salita un furgoncino della sicurezza stradale mi fa fare inversione tranquillamente…

Imboccata la rotta giusta si presenta un percorso stupefacente…dopo i primi 30km che sembravano la costiera amalfitana, mi trovo a costeggiare per altri 40 il mare, ma ad un paio di metri dalle onde…vento a favore molto forte…Si decolla!!!

Ecco che sbaglio per la seconda volta e mi trovo a percorrere un vialotto , lungo, sul mare che mi porta ad un cimitero che affaccia sulle onde…una bellezza silente. Colgo lì fuori due mandarini e li mangio in silenzio.

Torno indietro e raggiungo Xilokastro! Mi aspettano 7 ragazzi in questa casa molto accogliente! Ci presentiamo, e andiamo a fare una passeggiata con annesso gelato!! Torniamo conosco Spyro un greco di una gentilezza fuori dal comune! Mi offre una pita ( le pite greche sono paurose ) e mangio donut che possono rientrare nei peccati capitali…

Mi dicono che ho la possibilità di restare anche il giorno seguente…accetto, Spyro domani mi accompagna in una ciclofficina per fare un check alla bici ed al carrello…sono stati fatti 555km vorrei poterne fare ancora altri 2000 per arrivare… sono molto felice, ho dato la buona notte alla donna che amo e ora saluto anche voi.

Buona notte :)