Ci faremo il primo tatuaggio assieme, e poi ci tingeremo i capelli di blu, biondi, rosa, e poi ritorneremo dinuovo more per poi ricambiare colore. Ci faremo tante foto insieme, le più pazze. Andremo al cinema e io ti ruberò tutti i popcorn e commenterò ogni battuta. Compreremo i vestiti insieme e ti metterai a ridere quando mi vedrai camminare sui tacchi. Sceglieremo i regali di Natale insieme, e faremo gli scherzi più bastardi in giro. Andremo in giro con la pioggia e coi tuoni che spaccano l'asfalto, io e te, e tenedoci per il braccio ci metteremo a correre in mezzo al traffico per non bagnarci. Andremo al Mc e ci abbufferemo come pazze, staremo in macchina col volume della musica al massimo a cantare a squarciagola. Guarderemo il sabato sera puntate su puntate di serie tv per addormentarci col pc addosso. E noi aspetteremo, no? Per tutto questo, no? Perché, noi ne valiamo la pena, ricordi? Io con te e tu con me.
—  alla mia migliore amica
Le foto migliori sono quelle dove non sei in posa, i baci migliori sono quello rubati, le relazioni migliori sono quelle che inziando dal niente. Le uscite più belle sono quelle non programmate. Gli abbracci migliori sono quelli inaspettati. I buongiorno migliori sono quelli inaspettati. Le amicizie migliori sono quelle che arrivano nel momento in cui non te lo aspetti.
Le cose migliori sono quelle “casuali”
—  Cit

Ma io dico, teneteveli stretti quei ragazzi che non fanno altro che rompervi le palle,
teneteveli stretti i ragazzi che vi elogiano continuamente, tenetevele strette quelle persone che vi fanno sorridere, le persone spontanee e le persone che vi dimostrano la loro presenza. Ormai con tutto questo trambusto che si sta facendo con i sentimenti non si capisce più niente, ma io una cosa ve la posso dire certamente: le persone che vi riempiono di attenzioni, quelle sensibili, quelle che pensano di sbagliare continuamente, quelle che arrossiscono e che non vedono l’ora di vedervi sono le più vere in assoluto. È impossibile che un ragazzo sensibile sappia mentire o prendersi gioco di te, è completamente impossibile. Lo si noterebbe subito. Una persona sensibile la si nota subito perché ha bisogno di continue sicurezze e quello che manca a lui, lo manifesta con te. Le persone sensibili le riconosci subito: hanno paura, paura che un giorno tutto possa cambiare e che non sia più lo stesso. Sono quelle che si fanno in quattro per le persone ma poi ne ricavano bastonate.

-Jonathan Congiu