È la tua voce che mi tranquillizza. È il tuo modo di parlare, il tuo modo di chiamarmi.
È che sei tu. E quando si tratta di te, io non lo so che mi succede. Per quanto cerchi di trattenermi, se si tratta di te io sono felice.
È brutto sapete?
Non avere nessuno che ti da il buongiorno.
Non avere qualcuno che ti da la buonanotte.
Non avere nessuno che ti dica “affacciati sono qua per te.”
Nessuno che capisce che menti quando rispondo “sto bene”.
Nessuno che si preoccupi per te.
Nessuno che controlla la tua chat.
Nessuno che aspetta un tuo messaggio.
Nessuno che ti abbraccia.
Nessuno che controlla il tuo blog.
Nessuno che ti coccola.
Nessuno che si accorge dei tuoi finti sorrisi.
Nessuno che nota i tuoi occhi spenti.
Nessuno che ti dice “sei tutto”.
Nessuno che ti bacia.
Nessuno che si ricorda che esisti.
È bruttissimo essere soli.
10/01/17 | 01:20

Amo come mi guardi, amo il tuo sguardo mentre ci baciamo, prima i tuoi occhi dolcemente chiusi, poi aperti che cercano i miei.
Amo quando mi prendi e mi stringi all'improvviso e non mi lasci più, amo quando frettolosamente mi dai la mano e poi mi prendi in giro dicendomi che ho le gambe corte.
Amo anche quando la mano me la dai al contrario, o quando me la dai come i bimbi dell'asilo.
Amo quando mi tocchi, quando non te ne frega niente se siamo da qualche parte, tu il modo di farlo lo trovi sempre e poi mi fai ridere.
Amo quando mi guardi troppo intensamente e sognante che io ti chiedo ‘che c'è?’ e tu mi dici che sono bellissima.
Amo quando me lo dici nel bel mezzo del niente, amo immensamente quello sguardo pieno d'amore.
Amo come ti prendi cura di me giorno e notte, quando ti preoccupi, quando vuoi starmi sempre accanto, quando poco dopo esserci salutati ti manco già.
Amo quando dormiamo a casa tua e per farmi più spazio nel tuo letto dormi su un fianco ma cerchi sempre di starmi vicino, amo gli ultimi baci stanchi prima di chiudere gli occhi e quelli pieni di passione durante il giorno.
Amo ridere con te, farti ridere, farti il solletico e guardare il sorriso tuo ascoltando il suono della tua risata.
Amo il fatto che mi sopporti, che sai come trattarmi e che sei sempre al mio fianco, come io al tuo.
Amo il modo in cui ci siamo presi e legati stretti, amo quando facciamo progetti, quando organizziamo i viaggi, quando ci raccontiamo della nostra vita e quando tiriamo fuori ricordi tristi.
Sei bello anche con lo sguardo perso nel vuoto, con lo sguardo malinconico chiuso nel tuo silenzio.
Amo quando fai lo scemo e quando lo fai con me assecondandomi.
Amo guardarti intensamente e pensare a tante cose belle e dolci nei tuoi confronti.
Amo la tua delicatezza, la tua dolcezza e la tua passione che riservi solo a me, le tue preoccupazioni che ti fanno cambiare espressione ma che a volte ci fanno divertire.
Amo quando mi cerchi, quando mi vuoi e quando vuoi che i nostri corpi s'uniscano.
Amo la mano tua che metti sulla mia gamba e poi cominciamo a ridere, amo che pensi sempre a me anche quando ti sono accanto.
Amo semplicemente ogni cosa perché io amo te.