matto's

logica femminile

quando una ragazza è invidiosa di un'altra che gode di peni altrui, la chiama cagna. quando però é lei stessa, attenzione a dirle qualunque cosa perchè potrebbe iniziare a dare di matto.

La verità è che il Cappellaio e Alice erano innamorati, ma erano di due mondi completamente diversi. Eppure nessuno si dimenticherà mai dell'altro e si sono promessi che un giorno si rincontreranno e continuano a sperarci senza mollare. Si dice che lui diventò Matto, ma di lei, e che lei lo sogni ogni notte. Si sono lasciati qualcosa di indelebile dentro, qualcosa che neanche la pazzia potrà cancellare.
— 

Alice Silva|Affogataneituoiocchi

Oggi non ci sei e non ci sono neanche io. Io mi son fermato un po’ di tempo fa a chiedermi che combino, che non combino, mai niente di buono, il mio cuore eri tu e oggi non ci sei. Non ho nemmeno una foto con te, che non mi è mai fregato niente delle foto eppure adesso ne vorrei una per ricordarmi che la felicità non è una truffa e che non me la sono mica inventata oggi che non c'è. Oggi mi sento come quando eri ad Amsterdam e quanto matto mi son sentito mentre piangevo e quanto matto mi sento ancora mentre penso che è stato tutto meraviglioso, persino litigare, persino piangere, persino i pugni contro il muro.
—  Lo stato sociale.
4

“I wanted to become a chef because of my grandmother. Cooking was how she showed affection, and she would always make the kids help her in the kitchen.”

About Ignacio
After training in some of the country’s finest kitchens—like Chez Panisse, Cafe Zuni, and The Spotted Pig—Ignacio has become known for his decidedly unique and risk-taking cuisine.

Restaurants
Estela

Ignacio’s Tote
While his “Know Your Edibles” slogan has a cheekier meaning too—Ignacio chose it for its connection to Edible Schoolyard NYC and because, “edibles encompasses the scope of garden-fresh ingredients I love.”


Buy his tote here. All profits will go to Edible Schoolyard NYC.