mario fortunato

Il sesso subisce la storia, l'amore no. Il sesso viene solitamente cancellato e diventa irrilevante nei momenti di grande espansione politico-economica: quindi è soggetto alle mode della storia. L'amore non ha cambiamenti. È un enorme falò, una specie di malattia, una straordinaria dilatazione dell'io. È come i confini dell'universo: si può dire che l'amore invera l'universo. C'è sempre. L'amore medioevale è lo stesso che viviamo oggi. In altri termini: il sesso cambia molto, l'estasi amorosa mica tanto.
—  Alberto Moravia intervistato da Mario Fortunato in Quelli che ami non muoiono
Oggi i poeti italiani parlano perlopiù della loro difficoltà nel fare poesia. Magrelli e Zanzotto in particolare parlano della difficoltà a parlare d'amore. Insomma, è come se fosse accaduto qualcosa di grave alle loro spalle. Che cosa? Non lo sappiamo. Solo negli omosessuali c'è una certa felicità nel parlare d'amore. Io sono molto amico di Dario Bellezza. È innamorato di un ragazzo tossicodipendente che ama un altro e che per giunta gli estorce un sacco di soldi. Quando gli ho chiesto: ma perché stai con lui?, Bellezza ha risposto: perché mi fa scrivere". Che bella risposta, non è vero? Dario Bellezza non fa che parlare e scrivere d'amore. Anche nel romanzo, sono gli omosessuali oggi a parlare d'amore con più franchezza, per esempio Busi e Tondelli. Negli altri poeti e scrittori eterosessuali, invece, sento spesso il tormento dell'impotenza. Il perché non lo so.
—  Alberto Moravia intervistato da Mario Fortunato in Quelli che ami non muoiono

Gracias por dejarme la mejor herencia … TU MÚSICA. Es lo que hoy intenta llenar un vacío.

Se qué sueles verme llorar a escondidas, lo hago porque te extraño, lo hago porque te tuve nada más que 17 años de mi vida y esperaba que al menos conocieses a tu nietos, pero hoy solo me quedan recuerdos de que hablar. Y no voy a mentirte cuando digo que estoy muerta d e miedo y te e necesito a mi lado, necesito seguir siendo tu princesa, necesito que cuides de mi, que me tapes antes de ir a dormir, que me llenes de besos y abrazos. Te necesito, te amo pa.