Lo ammetto,
avevo paura di amare.
Ma non solo di amare,
ma di amare lei.
Portava dentro di se
delle cose
che nessuno
aveva ancora capito.
e io,
io avevo paura di fallire,
così come tutti gli altri.
Lei era come l'oceano,
e io ero solo un ragazzo,
che amava le onde,
ma era terrorizzato
all'idea di nuotare.
—  paginedariempire
RQ Members at Hamilton

Mare: *raps everything perfectly especially guns and ships*

Cal: *went to support mare and make sure she doesn’t start throwing punches. ends up crying in ‘who lives, who dies’*

Cameron: *acts like she hates it but really ends up enjoying the show*

Farley: *yells at historical inaccuracies*

Maven: *steals Jonathan Groff’s costume to get on stage and sing ‘you’ll be back’*

Shade: *is Lin-Manuel*

Sei il bacio sul naso che addolcisce la giornata. Sei l'odore del cornetto alle sei del mattino. Sei quei secondi prima del bacio. Sei l'odore delle pagine di un libro. Sei il vento che ti accarezza il viso e ti sposta i capelli. Sei adrenalina pura. Sei la giornata di primavera a gennaio. Sei gli occhi lucidi, la pioggia d'estate, il rumore del mare. Sei le mani alzate ad un concerto. Sei la follia, l'onda del mare un po’ più alta, la risata di un bambino. Sei il luccichio negli occhi, sei quel particolare che rallegra un noioso pomeriggio di domenica.
Sei tutto.
Tu sei tutto.
Tutto.
—  ibattitidelcuore