mai-niente

non ho nemmeno una foto con te
che non mi è mai fregato niente delle foto
eppure adesso
ne vorrei una per ricordarmi
che la felicità non è una truffa
Ho fatto tutti e tre gli anni delle medie in banco con lo stesso ragazzino. Stefano, un nome una garanzia. Lui era l'opposto di me ovvero estroverso è tutt'altro che riservato,e io avrei dovuto cambiare la sua indole . Aveva l'hobby di collezionare note. Era un disastro della natura. I professori lo deridevano dicendogli che non avrebbe mai fatto niente di buono nella sua vita, che era solo uno stupido, che non sarebbe mai cresciuto e tante altre cose bruttissime.
Alla fine delle medie era la solita peste, sembrava che i professori avessero ragione. Il tempo mi ha fatto perdere i contatti fino ad oggi.
Quando della mia classe delle medie, metà delle persone si sono perse tra i fumi dell'alcol e di droghe di poco conto, alcuni ripetono anni di scuola a nastro, altri non sanno nemmeno cosa stanno facendo, Stefano ha un lavoro, si è sposato e presto diventerà anche papà… Forse le persone vanno conosciute e capite prima di giudicarle …
Ma quanto bello sarebbe tornare indietro.
E invece oggi è oggi, e oggi non ci sei, e non ci sono neanch'io.
Io mi son fermato un po’ di tempo fa a chiedermi che combino, che non combino mai niente di buono.
Il mio buono eri tu.
—  Lo stato sociale
Quel momento in cui vorresti solo dimenticare tutto e fare finta che non sia mai successo niente.
—  Ibattitidelcuore

Cos’hai?

“Niente”

Niente e ci suicidiamo.
Niente e fumiamo.
Niente e ci droghiamo.
Niente e siamo persi.
Niente e ci tagliamo.
Niente e siamo tristi.
Niente e piangiamo.
Niente e vogliamo morire.
Niente e stiamo di merda.
Niente e abbiamo gli occhi sempre lucidi.
Niente e siamo vuoti.
Niente e siamo stanchi.
Niente e vogliamo solo farla finita.

Eppure “niente”, non abbiamo “niente”.

Niente sarà mai semplice tra noi, niente di niente,neanche uno sguardo. Uno sguardo tra noi significherà sempre più di ciò che gli altri vedranno. Significherà “Cerco di starti lontano ma non ci riesco. Che infondo è inutile che non ti guardo se poi ti penso”

-A volte devo ricordarmi di respirare

“Ma quanto bello sarebbe tornare indietro
invece oggi è oggi
e oggi non ci sei
io mi son fermato un po’ di tempo fa
a chiedermi che combino
che non combino
mai niente di buono
il mio buono eri tu.”

-Lo Stato Sociale.

Il mio problema è che sogno troppo e non accade mai niente.
Non pianifico mai niente, perché poi già lo so’ come va a finire.
Mi faccio mille piani, mille paranoie, mille complessi inutili, e alla fine faccio di testa mia.
Sono un'impulsiva di merda, non penso alle conseguenze, agisco e basta.