mai-niente

Play: Va bene così — Gemitaiz

"Quella stronza l’ho salutata, ora ne aspetto una che sia l’opposto e che colmi questa lacuna; questa volta spero in un po’ di fortuna, che si accontenti di un bacio e di una canna perché io non c’ho la luna. C’ho il sorriso per chi lo vuole vedere, quando mi medico il cuore le sere che vedo il sole cadere; metto gli ultimi due cerotti e le bende, aspetto finché non si riprende."

(cose-preziose: my inspiration.)

©

Io ancora sto aspettando che i miei mi chiedano com’è andata la maturità.
A cena e un po’ ovunque, se si sforzano forte, riescono a fingere interesse per un mio aneddoto - l’ultimo, di quella volta in cui in pizzeria ci hanno infilati in sette in un tavolo da quattro e, dopo aver ordinato due margherite giganti, siamo fuggiti prima che il cameriere tornasse indietro coi piatti - al massimo fino alla quarta parola, dopodiché hanno quest’impellenza vecchia di anni di salpare a caso, come se neanche stessi parlando, verso lidi esotici: piatto fondo o piatto piano?
Allora ho preparato i ringraziamenti per la tesi di laurea: grazie ai miei genitori, che mi hanno insegnato a non dire mai niente se niente mi è stato chiesto (e se ti chiedono qualcosa dilla veloce perché è una finta).

anonymous asked:

A me non mi scrive mai nessuno. Mi sento sempre sola. Ogni volta che vedo il tuo blog (e uno dei miei preferiti) vedo tantissime persone che ti fanno complimenti o che ti tirano su il morale. Sei molto fortunata.

Se mi dici il tuo blog ti riempo di messaggi finché mi si bloccano le domande.

Sei bellissima, non sentirti mai inferiore, MAI. Io non ho niente in più di te, semplicemente ho più lettori e per questo mi scrivono più persone, o boh, non ho idea, comunque io sono SEMPRE QUI, non sarai mai sola, mi basta un tuo messaggio (per compagnia, se ti annoi, se sei triste, se sei felice, se vuoi raccontarmi la tua giornata, se vuoi sfogarti, se vuoi sorridere, se vuoi qualcuno con cui piangere..) e ci sarò, ok?

anonymous asked:

Cosa ne pensi della violenza? In particolare i genitori che picchiano le/i figli/e?

La violenza non risolve mai niente. Mi sembra giusto, qualche volta, dare uno schiaffo ai propri figli, quando ne combinano qualcuna, ma non esageratamente.

E scusa se cerco di controllare quello che provi per me, scusa se voglio conoscere sempre i tuoi pensieri su di me. Ho solo paura. Paura di restare sola. È che non sono mai importante, non sono mai la prima scelta. E invece ho bisogno di sentirmi dire che ti piaccio, che mi vuoi e me lo dimostri con i fatti. Scusa anche se un minuto sono la persona più dolce del mondo e subito dopo ti sto urlando contro. La mia è solo insicurezza. Scusa se quando litighiamo dico cose che non penso, me ne pento subito. Scusa se a volte non so spiegarti cosa provo, è che ce l’ho col mondo intero e vorrei sfogarmi con te. Scusa per i miei difetti, le paure, i problemi, i giorni in cui mi odio. So che è difficile sopportarmi, ma ti prego non stancarti di me. Ho un carattere schifoso, ma ogni battito del mio cuore ti appartiene, ogni gesto mi riporta a te. Non ti ho mai chiesto niente se non di restare. Quindi..resta.

  • pezzidicuorestrappati

anonymous asked:

Praticamente mi piace questo ragazzo da tipo 9 mesi (?) fatto sta che lui da 9 mesi che mi guarda, molto, ogni volta che ci incontriamo, allora una volta gli ho detto tutto e lui ha detto che non gli interessavo, adesso da un mese, mi sta incominciando anche a sorride che è ancora peggio, ma non fa mai niente, anche ad una festa c'era anche lui e gli amici lo spingevano verso di me è cazzate così, però merda se non gli piacevo non faceva così! Mo non so che fare, vorrei parlargli, non lo so!ahah

io ci parlerei per chiedere delle spiegazioni.

anonymous asked:

mi piace un ragazzo della mia classe da un anno e non è mai successo niente. da due giorni mi scrivo con un altro e domani usciamo,però mi piace ancora il mio compagno e vederlo tutti i giorni non aiuta. sono così confusa

non illudere qualcuno se sai che non provi nulla

Dopo tutto quello che faccio per certe persone, credo di meritarmi di essere trattata un po’ meglio.