lunga barba

È passato tanto tempo, da allora.
Da noi.

Ha un taglio di capelli diverso, la barba più lunga.
Ma le labbra sono le stesse.
E le Marlboro, anche quelle sono le stesse.
Ma fuma un po’ di più.
È più magro.
Gli occhi sono gli stessi.
Solo, un po’ più malinconici.
Solo, non mi guardano più.
E da quando i suoi occhi non mi guardano, io mi sento inesistente, invisibile.

È passato tanto tempo, da allora.
E nel frattempo, a quanto pare, siamo passati anche noi.
—  Allison Lennox.
E la sesta notte unirono le loro vite. Fu poi l'alba, col suono delle sveglie. Gesuina si destò e si trovò con la guancia sul petto di lui, sul suo cuore che batteva calmo e forte. Egli stava supino, aveva la barba lunga di tutti quei giorni, ed ella pensò che egli era un orso e che gli orsi sono belli da accarezzare, hanno il cuore forte e sanno difendere ciò che gli appartiene.
—  Vasco Pratolini, Cronache di poveri amanti