lei per lei

Ho capito che ti amo
quando ho visto che bastava
un tuo ritardo
per sentir svanire in me
l'indifferenza
per temere che tu
non venissi più
Ho capito che ti amo
quando ho visto che bastava
una tua frase
per far sì che una serata
come un'altra
cominciasse per incanto
a illuminarsi
Dovresti vederla quando parla di te.
Ha un sorriso che fa paura. Ha il sorriso di chi sarebbe disposto persino a morire felice, pur di abbracciarti anche solo una volta.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante.
Lei era il mio primo amore. Ma in realtà anche il secondo e poi il terzo. Ogni volta che mi sono innamorato , è stato di lei.
Quindi è vero, non si ama solo una volta nella vita. Io penso che amerò tante volte la stessa persona.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
Ti lascio,
libero di andare,
via,
migliaia di passi svelti da me,
via,
tra le braccia di un'altra,
e perdonami se
non sono mai stata quella che amavi
e perdonami se
ti ho amato lo stesso.
—  Pensieri Scomposti (via: agirlborninthewinter)
Partiamo all'alba e andiamo via.
Accendiamo la radio e cantiamo le canzoni insieme.
Tu che guidi ed io che cerco di contenere l'eccitazione.
Tu che mi porti a conoscere la felicità, io che silenziosamente ti lascio fare, amandoti.
—  Ashesofdestiny.
Niente ferisce, avvelena, ammala, quanto la delusione.
Perché la delusione è un dolore che deriva sempre da una speranza svanita, una sconfitta che nasce sempre da una fiducia tradita cioè dal voltafaccia di qualcuno o qualcosa in cui credevamo.
Da quando ci sei tu, ho capito il perché la gente si tiene per mano. Avevo sempre pensato che fosse questione di possessività, un modo per dire: “Questa è mia proprietà”. Invece è un modo per mantenere il contatto. Un modo di comunicare senza parole. Un modo per dire “Ti voglio con me” e “Non te ne andare”.
Oggi non so chi sono,
ieri nemmeno,
tra tutte le persone solo tu mi conosci davvero.
—  Mr.Rain-Carillon
La parte migliore di me è stata sempre tua.

“Ora voglio sapere se qualcuno ha mai pensato a Trilli, lei era innamorata di Peter e lui? Lui ha scelto Wendy. Ha scelto lei perché era dolce, con un viso perfetto, aveva i capelli elegantemente raccolti anche mentre dormiva, era felice, entusiasta, carina. Trilli no. Trilli aveva i capelli spettinati e arruffati con il ciuffo in avanti, era scorbutica, gelosa, permalosa, troppo piccola ed esile. Eppure avrebbe dato tutto per lui, il suo cuore, la sua vita. Sarebbe morta per lui. E lui ha scelto Wendy.”