la li love

Shoutout to Michelle Nguyen for being a strong, brave, determined, young woman.

She finally got the courage to tell Sean the truth and that was no easy task. I’m so proud of her since no one deserves to walk around with that kind of baggage on them. I’m glad that they forgave eachother and that their relation is going in a healthy, happier, direction.

You are not even a person anymore, just a bunch of breathing lies. You aren’t worthy of my time. My emotion. My love. You were never worthy of me.

I let you in because I had no self worth, but it was your destruction of my heart that helped me rebuild myself. I’ll never believe in the breath of a liar again.

Mi spiegate il senso di tutte le ragazzine sceme che scrivono ovunque “wish you were here” al proprio ragazzo quando si vedono tutti i giorni e abitano praticamente sotto lo stesso tetto? Chi ha una relazione a distanza cosa dovrebbe scrivere?

@art-of-risa

group pic as teens!!!! TEENS!!!!!!!!! I’M SO HAPPY 

(syaoran is grunting that the plush toy should be the one taking the picture)

Bugie

Avevano deciso di passare la notte fuori casa, in giardino, nella casa sull'albero perché quella sera il cielo era incredibilmente limpido, e si vedevano tranquilla tutte le stelle.

Presero i sacchi a pelo, due torce e qualche snack in caso avessero avuto fame.

Arrivati, lei si diresse subito al punto migliore per osservare il cielo con molto entusiasta. Lui, invece, si era seduto in un angolino. Fissava qualcosa in alto, in direzione del cielo.

Dal angolino il cielo si vedeva, ma non tanto bene così, lei, timidamente chiese a lui:

“Vuoi venire qui vicino a me? Qui si vede molto bene il cielo.”

Lui, senza distogliere lo sguardo da quello che stava fissando, rispose con un semplice:

“No grazie, sto bene così.”

Lei prese un po male il rifiuto, ma non insistette più di tanto. Però cominciò a preoccuparsi per lui…

Lo vedeva strano, più del solito. Così cominciò a osservarlo, e notò subito che c'era qualcosa di stano nei suoi occhi. Erano vuoti, come se dentro ci fosse il nulla. Nessun emozione, nessun sentimento, nulla….c'era solo il vuoto, un vuoto immenso e quasi spaventoso. Il suo sguardo ero spento, gelido…come quello di una persona senza vita. Guardando meglio, scoprì anche che il sul sguardo era rivolto verso il vuoto. Sembrava anche molto concentrato, quindi probabilmente stava pensando a qualcosa. Ma a cosa? Si stava chiedendo lei.

A questo punto lei si prese di coraggio e gli chiese:

“A cosa stai pensando?”

Lui finalmente smise di fissare il vuoto e la guardò dritto negli occhi con quello sguardo gelido e assente, e gli risponde:

-“A tante cose..”

-“del tipo?”

Continuo lei…

-“Beh, ad esempio penso a quanto le persone facciano ridere.”

Disse lui con un sorrisetto stampato sulle labbra..

Lei incuriosita gli chiese:

“Che vuoi dire? In che senso?”

Continuando a ridere, lui gli rispose:

“Le persone, quando dicono le bugie, fanno davvero ridere. Pensano che ci caschi, che prendi quello che dicono come oro colato. Quanto sono patetici….anzi….non so se sono più patetici loro, o noi che facciamo finta di cedergli. Alcuni però ci riescono a mentirti come si deve, a farti credere che sia tutto vero.”

Lei gli ribadì:

-“Sono mai riusciti a farti credere che era vero?”

-“si.”

Rispose lui..

Lei si immobilizzo e stupida, senza dire una parola. Poi, con un filo di voce li chiese:

“Te ne hanno detto molte di bugie?”

Lui rise ancora più forte e continuo:

“La mia vita è fatta di bugie.”

Lei rimase in silenzio, non sapeva cosa dire. Lui tornò a fissare il punto che fissava da prima.

Lei però si prese ancora di più di coraggio e un po incuriosita gli chiese:

“Qual'è la più grande bugia che ti hanno mai raccontato?”

Lui nemmeno si girò….e con voce fredda e cupa…disse:

“Ti amo.”

Happy Holidays to my friends and family in real life and on Tumblr! It’s been a long and rough year, but I’m so glad we all made it this far. 


 Top left to right: Shen, Kibou, Erebus, Excalibur 

Bottom left to right: Nezha, Wukong, James, Lucien