kon igi

kon-igi  asked:

Secondo te, esisterà in giro una bella immagine divulgativa che a colpo d'occhio faccia vedere i 9 aminoacidi essenziali associati all'alimento, tipo disegno di bistecca/petto di pollo/fagioli/soia/SEITAN con la lista di proteine presenti/mancanti? Se non ci fosse dovresti farla/disegnarla/fartela disegnare perché a mio avviso sarebbe più utile e 'mnemonica' della classica lista scritta.

ad una ricerca sommaria direi che non esiste, la cosa potrebbe avere un senso se allarghiamo le possibilità a tutti i tipi di alimento e non ci limitiamo a quelli più proteici (carne, pesce, cereali e legumi), perché in quest’ultimo caso la cosa è abbastanza semplice:

  • carne: aminoacido limitante –> nessuno
  • pesce: aminoacido limitante –> nessuno
  • cereali: aminoacido limitante –> lisina
  • legumi: aminoacido limitante –> metionina (e cisteina, ma non è essenziale)
  • eccezioni
    • pseudocereali (grano saraceno, quinoa, amaranto): aminoacido limitante –> nessuno
    • soia: aminoacido limitante –> nessuno

Se invece, come dicevo, allarghiamo la possibilità anche ad alimenti non molto ricchi di proteine come le verdure, allora effettivamente una mappa come quella che suggerisci potrebbe essere utile, perché spesso gli aminoacidi limitanti di questi prodotti sono diversi a seconda del tipo di alimento scelto.

Ah, errata corrige: gli aa essenziali (possibilmente limitanti) sono 8 (triptofano, valina, leucina, isoleucina, treonina, metionina, fenilalanina, lisina), 10 per i bambini (+ arginina e istidina).

@kon-igi

youtube

@3nding, @kon-igi ma non vi sale il porcodio anche a voi?

noioso buonismo, tl;dr.

la mia esperienza più rilevante con la pubblicazione di foto di centimetri di pelle risale a quella volta che ho messo in un forum di amici la testimonianza fotografica della mia caviglia grossa come un melone dopo essere scivolato su un pallone, per cui non è che sia un grandissimo esperto in materia (né di pelle, né di pallone); però, dato che in pochi giorni il dottor @kon-igi ha più volte testimoniato di storie piuttosto inquietanti, butto giù giusto due righe di umana decenza, sempre premesso che sono la mia opinione, e come tale valgono quello che valgono (stocazzo, càa mano a cucchiara, diceva il ferretti).

della pubblicazione di parti del proprio corpo più o meno collegate ai genitali:

-sei minorenne e vuoi postare cose birichine che ti riguardano: NO. la vita è -te lo auguro di cuore- molto lunga, non sai ancora cosa diventerai, là fuori è un posto di merda e non è corretto verso te stessa che tu ti ci esponga adesso. aspetta. qualche anno di meno in cui pentirsi di qualcosa non è un male. incidentalmente, questo vale (ed è l'unico caso in cui mi esprimo a riguardo, dato che tra adulti consenzienti e fidati si faccia ben quello che si vuole, e ci mancherebbe anche altro) anche per le comunicazioni private. i ragazzini -tutti, al di là del sesso e dell'immaginario collettivo a cui fanno riferimento- sono teste di cazzo. non vuoi (non vorrai) che le tue foto girino per tutta la scuola, credimi. se suona paternalistico bene, ché vado per i trentacinque anni e nella vita e nella internet ho sempre avuto la coolness e l'aria ribelle e pericolosa di un orsetto della haribo, sai che problema se risulto paternalista.

-sei maggiorenne: per legge sei un'adulta (anche adulto, ma mi pare banale sottolineare che in maggioranza parliamo di donne, o devo per forza far finta che no, è un problema ugualmente sentito e bla bla bla?). a meno che non sia un caso in cui a monte di tutto questo ci sia un disagio che andrebbe affrontato, più che in qualche modo alimentato (nel qual caso forse è meglio chiedere consiglio a un esperto, cosa che io non sono, ma non dico ste robe per fare il papà orsetto del cuore pacioso, lo dico perché di media voglio bene alla gente e mi dispiace se qualcuno sta male), fai le tue valutazioni e pubblica quello che vuoi. in un mondo decente questo significa che sei tu a decidere cosa mostrare, quando, come, a chi e dove, e dovrebbe essere chiaro che non è né un invito ad approfittare di te, né a provarci, né a trattarti da troia (a meno che tu non indichi esplicitamente se e cosa vuoi da chi ti legge, ovvio). il problema è che non è un mondo decente. lo sai, e purtroppo sai che ci potrebbero essere conseguenze sgradite (il che NON significa giustificare tali conseguenze, non sono i centimetri di gonna a giustificare le molestie, o peggio; per quanto mi riguarda non è neanche l'assenza della gonna a giustificare le molestie, o peggio. niente le giustifica).

della reazione da parte di chi vede le foto:

-puoi: apprezzare, criticare, guardare, non guardare, sbirciare, ignorare, con una mano una mano sfiorarti eccetera. sono foto pubblicate volontariamente e, parlando di tumblr, su una piattaforma sostanzialmente pubblica e accessibile. puoi addirittura, se richiesto, contraccambiare. puoi anche, pensa un po’, dire la tua. vuoi criticare? se non hai proprio di meglio da fare non te lo impedisce nessuno, ma l'insulto non è una critica, non prova nessun punto, non è motivato e dice soltanto cose brutte di te. se la critica è uno sconsigliare o un cercare di capire, sconsiglia o cerca di capire. giudica, perfino. ma motiva. non conosci quella persona. non ne sai niente. nemmeno l'età. sai solo che ha delle belle tette. dai spazio a controargomentazioni, il tuo punto lo puoi comunque esporre. vuoi invece apprezzare? ricordati che ci sono dei limiti ben precisi fissati dalla persona stessa che pubblica le foto. partire direttamente come un vecchio bavoso fa di te una forma di vita particolarmente bassa.

soprattutto: non hai la minima idea dell'effetto che avrai su quella persona. non sai se il nudo (se si tratta di nudo, ma qua voglio che sia un discorso il più generale possibile, dato che in internet basta una foto di un viso per scatenare le peggio cose) nasce da sbarazzino esibizionismo, apprezzamento per l'erotismo, pesante disagio. potresti contribuire a far star male qualcuno. te ne freghi? mi spiace, queste sono righe dedicate agli esseri umani, forse dovevo specificarlo, ti ho fatto perdere un sacco di tempo, il facebook delle presentatrici televisive dove tu e i tuoi compari potete argutamente e spassosamente commentare su quanto ciuccereste le loro tettine, facendo un'ottima figura davanti a chiunque, compresi iddio e darwin che scuotono la testa intristiti all'unisono, è da un'altra parte.

-non puoi: continuare con attenzioni non richieste. assillare. tormentare. minacciare. stalkerare. dall'altra parte c'è una persona reale. ed è terrorizzata da quello che stai facendo. hai probabilmente bisogno di aiuto, e sarebbe bello te ne rendessi conto prima che ti obbligasse a farlo quell'ottimo professionista che è l'ispettore capo acabbo badassi della polizia di stato.

-sei una persona matura e fai quanto scritto sopra con una persona molto, molto, molto più giovane di te? NO. e davvero, non voglio proseguire perché poi scivoliamo nei due minuti d'odio. NO. NO. NO.  è una persona reale. più piccola di te. più esposta di te. la stai spaventando. NO.

ecco.

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO (con annesso coro di esticazzi)

Ricevo una media di un centinaio di ask al giorno e si sarà pure capito che, ovviamente, non ho tempo di rispondere a tutti (con la clonazione ci sono stati problemi tecnici e adesso ci sono in giro venti o trenta Kon-igi che rubano cibo e insultano i passanti).

Di questi cento, una buona parte sono normalissime domande sulla Vita, l’Universo e Tutto Quanto sulla cui anonità ho qualche dubbio di reale necessità (avete paura che vi giudichi per il vostro abbigliamento o le vostre abitudini alimentari?), altre sono questioni personali e/o imbarazzanti delle quali, comunque, non mi sognerei mai di fare menzione ad altri e infine alcune sono trollate patetiche di povera gente, la cui mamma evidentemente era solita sgranare le pannocchie di mais con la passera durante la loro gravidanza (per la legge dell’impercepibile ironia digitale, io comunque rispondo lo stesso perché puoi pure inventare la cazzata più assurda del mondo per trollarmi ma qualcuno l’avrà comunque fatta veramente).

Questo per dirvi che:

HO TOLTO GLI ASK ANONIMI.

Nei limiti del possibile cercherò di rispondere a quelli vecchi più urgenti, purtroppo al momento seppelliti tra centinaia di ask su morosini gelosini e peli incarniti, ma da oggi leggerò il nome tumblr di chi mi porrà una questione e quindi a queste persone chiedo di specificare sempre se vogliono:

  1. Una risposta pubblica visibile in dash.
  2. Una risposta visibile in dash ma anonizzata da me.
  3. Una risposta privata (preferirei di no, a meno che non sia una cosa dolorosa o imbarazzantissima, perché le proprie esperienza devono poter essere utili anche ad altri).

Spero, in questa maniera, di scoraggiare ask stupidi o pretestuosi e di poter associare un nome (oh, digitale… mica vi vengo a casa!) a una richiesta, affinché io possa rispondere in tempi non biblici e capire un minimo la persona con la quale sto interloquendo.

Inoltre, preferirei non usaste la chat perché ne trovo la lettura allucinante e cerebrospaesante ma è ovvio che rimane, come sempre, aperta per tutte quelle persone che stanno male e non hanno nessuno con cui parlare.

Consapevoli che da oggi i peli incarniti dovranno avere la vostra faccia, resto comunque sempre qua, a tendervi non una ma due mani… ogni volta che non dovrò usarle altrimenti (no pun intended).

Pro malo bona.

whasssssaaaaaaap

stavo pensando che ormai ci sono gruppi di whatsapp per tutti/tutto: quello del calcetto, quello familiare, quello dei fan di doctor who (davvero, io non ci sto ma c’è), quello dei fan di caparezza (idem), la mia migliore amica sta in un gruppo con altri fan degli afterhours! 
insomma, gente che si conosce e gente che no, tutti su whatsapp.

e se esistesse un gruppo whatsapp di tumblr, voi ci entrereste?
ovviamente poi sarebbe gigantesco.
e io, in gruppo con chi starei?
fammi pensare.

soggetti-smarriti che tanto farebbe finta di non esserci, brondybux perché ci vuole, miaeffe per scambiarci foto sexy di capa, mariaemma, tripps42 per la musica, ambarabaccicicoco, crosmataditele per le gite a cappadocia, selene, winmyfoes, masoassai & le donne nude, kon-igi perché serve, normanora, risiebisi, santacrab, mmegatsby, burrone, masclez ma solo se porta i supplì ..e poi boh, sicuro altri ma evidentemente non mi comparite in dash da un po’. 

che caciara sarebbe.
ma tanto poi di che parlo io, che ho 1 solo tumblo su facebook e ai meetup non vengo perché mi vergogno? 

Anonimo per favore: Caro kon-igi, ho un problema: non riesco a venire, sessualmente. Non mi eccito né provo piacere: sono come insensibile, dentro.. Il mio corpo funziona pure, con la lubrificazione, ma dopo mi fa male. Neanche da sola godo. Pensavo fosse dovuto alla mia incapacità (più paura) di lasciarmi andare, ma a questo punto (dopo 3 relazioni) non so più dove girarmi.. Sono Io? Cosa dovrei fare? Sono davvero scoraggiata, non mi dica che basta rilassarsi la prego


Intanto prova a investigare dal punto di vista organico con una visita ginecologica se ci sono alterazioni anatomiche od ormonali; se nulla emerge non ti dico di rilassarti ma perlomeno di provare ad appoggiarti a un professionista che cerchi di capire insieme a te se ci sono blocchi psicologici o altro.

Uno dedica ogni momento della propria esistenza a salvare le vite altrui con abnegazione e sprezzo del pericolo e questa è la ricompensa che ti colpisce al cuore con la forza di mille falci grondanti veleno rovente.

Se fossi stato ai tempi d’oro del Megaodio avrei rilanciato con questo cartello:

CARA VICINA DI CASA DEL PAZIENTE NOVANTOTTENNE: LE CARAMELLE LE HO RUBATE IO QUESTA NOTTE QUANDO LA SORVEGLIANZA DELLA CIA SI È ALLENTATA, DAL MOMENTO CHE PROVO UN MASOCHISTICO PIACERE NEL PRIVARMI DELLA GIOIA DI VEDERE UN PAZIENTE DIABETICO E DISFAGICO MORIRE DI COME IPERGLICEMICO CON UNA CARAMELLA INCASTRATA IN TRACHEA. COMUNQUE CON DELLE SCHIFOSISSIME CARAMELLE DEL LIDL NON RIUSCIRÀ MAI A FARSI INCLUDERE NEL TESTAMENTO.

…ma adesso sono un Kon-igi diverso e queste cose le faccio solo nella testa, così

Tavola rotonda [LITIGHIAMO!!]

Domande varie così di un venerdì mattina che il confronto e la diversità sono una ricchezza e non vedo flame e la gente deve pur parlare equivocando su qualcosa o no?

@kon-igi Amico mio io non sono assolutamente d’accordo con la tua visione serafica ed ecomumenica post-mortem degli stronzi e già lo sai. Credo che questa tua visione sia anzi dovuta alla sempre minore (già scarsa) affezione ed attenzione alle cose pubbliche mondane e non che riguardano il nostro Paese quindi che muoia tizio o caio poco t’importa nel già poco importartene dei guai quotidiani locali, nazionali ed internazionali. Come ho già avuto modo di dirti dammi qualche anno e probabilmente arriverò al tuo livello, ma attualmente un vaffanculo all’anima de li mortacci di Bonanno e se succederà di Berlusconi mi uscirà dal più profondo del cuore. Per me la morte non azzera, non lava, non cancella. Come ha detto qualcuno altrove “Anzi! Grazie per il favore!”

In secondo luogo, non ti sembra di star assumendo un ruolo di papa laico[non trovo altro termine, ma non è corretto conoscendo la tua spiritualità] del tumblr?

@iceageiscoming Va bene che tutto viene filtrato dall’etica e dalla morale, ma una visione più asciutta e storiografica possibile attiene forse più alla lettura della Storia compiuta che alla Storia che si sta compiendo. Non fai mistero della scarsa [eufemismo] stima che hai nei tuoi connazionali e negli esseri umani, posizionando il livello empatia su minimo sindacale ma da qui ad accettare tutto ciò che questa “Democrazia” emana, solo perchè tale ce ne vuole. L’impressione digitale è di una forte voglia reazionaria, in particolare quanto concerne la questione “No-Tav”, la Legge a cui facevi riferimento è poi la stessa a cui Erri De Luca è stato assolto.

Dall’altro lato chiamo in causa @ze-violet et al in quanto io capisco al 100% l’incazzatura e la frustrazione di fronte a doppie misure riguardo a crimini compiuti da rappresentanti delle Istituzioni, ma da qui ad ipotizzare la pistola come soluzione o rappresaglia? Che vi vorrei vedere davanti alla concreta possibilità di terminare una vita attraverso l’esplosione di un proiettile. Sopratutto quando si verificano casi in cui le cose alla fine non sono come appaiono all’inizio.

Detto questo grazie a tutti perchè sennò la mia dash sarebbe una rottura di coglioni piena solo di gattini, nudi e fighe di guerrepudiche e scarligamerluss, le genialate di catastrofe, i piatti di kitchenbrain e altre cose sparse.

Ho scritto questo perchè mi manca flatguy che aveva la pazienza dei santi di litigare a mezzo dashboard? No.

Ho scritto questo perchè ho di nuovo mal di denti? Forse.

Ciao dalla terra dei cachi.

Virum mihi Camena insece versutum

Che è un augurio sul mio futuro remoto, non una constatazione sul presente.

Visto che sono fioccati parecchi auguri (tutti graditi) e qualche invito a tirare le somme sulla risposta alla Domanda Fondamentale +1, spenderò due parole sul burattinaio di Kon-igi.

A costo di sembrare banale, mi reputo una persona fondamentalmente buona (volevo usare il termine ‘profondamente’ ma sarebbe stato fraintendibile nell’economia del mio ragionamento); così buono che, a dire di molti, a volte sfioro l’ingenuità se non proprio la dabbenaggine ed è proprio questa mia caratteristica che mi ha portato, di contro, ad essere piuttosto sanguigno quando mi rendo conto che le persone preferiscono scambiare la mia buona disposizione d’animo per debolezza, inesperienza o semplice stupidità; il mio più grosso problema è che troppe volte rimango allibito e incapace a reagire di fronte al mio rendermi conto che le persone sono troppo spesso incapaci a contraccambiare quello che per me è una normale maniera di rapportarmi con l’altro, con spontaneità, empatia e curiosità.

Sono terribilmente suscettibile all’offesa gratuita dispensata liberamente, soprattutto quando colpisce soggetti immeritevoli o fragili, e questo mi ha portato più volte a grossi problemi, quando lo stupore superava la forza di reagire e mi ritrovavo a rivedere la scena, pervaso da un terribile e demotivante esprit de l'escalier.

Non ho mai in vita mia negato aiuto a nessuno (e di questo devo ringraziare mio padre e mia madre, le persone più umane e caritatevoli che io abbia mai avuto la fortuna di conoscere) e tutte le volte che ho dovuto fare marcia indietro (quando hai due figlie, il tuo agire è sempre prima per loro), l’ho fatto con rammarico e senso di colpa, spesso poi profondendo a posteriori più sforzi di quanto non avrei fatto se avessi agito subito.

Mi perdo facilmente, perché a volte il mondo non sembra un posto poi così tanto meraviglioso come mi è sempre stato insegnato, ma mi rifugio in posti segreti di fantasia, dove il buono è sempre ricompensato e il male serve solo a rendere più catartico il lieto fine, e alla fine ritorno sempre in questo mondo ambiguo, con qualche motivazione in più.

Per spiegare il titolo, non so se io sia una persona che valga la pena conoscere davvero, diciamo che nella prosecuzione di questi tempi strani, un giorno mi piacerebbe essere ricordato come chi ha camminato davvero e non è solamente passato via.

Rogue One

Ieri sera sono andato con @kon-igi , @figlianumerouno & futurogenero a vedere Ragù Uan, sarebbe dovuto anche venire @imcubo ma lui è tutto scìscì e se lo vuole vedere in lingua originale quindi… CUBO INFAME PER TE SOLO EDAMAME!

SOON..

Kon mi aveva minacciato di morte nel caso in cui mi fossi eseguito nel mio tremendo sbuffare - che tanto avevo elargito durante Episodio 7 - ma io ero ben disposto avendo mandato in avanscoperta altri amici nerd.

Vabbè Insomma ma com’è questo film?

E’ GUERRE STELLARI DIOCANE. FINALMENTE. DI NUOVO. ABBIAMO DOVUTO ASPETTARE DECENNI, VEDERE LUCAS FARE IL BAMBINO VIZIATO CON LA SUA CREATURA, INGOIARE CORSE DI SGUSHI, JAR-JAR, I FOTTUTISSIMI MIDICHLORIAN I MORTACCI VOSTRA DI J.J. ABRAMS E TUTTO IL RESTO!!

Prima di iniziare una lista di cose per farvi capire che ROGUE ONE BUONO - ROGUE ONE E’ NOSTRO AMICO vorrei solo dire:

Ci vengono mostrati 5 diversi pianeti nei primi 10 minuti e sono vivi e diversificati.

Capito?

Via con la lista:

1) Alla fine c’è stato un applauso convinto.

2) Questo Episodio 3.5 si inserisce talmente bene nello stile della trilogia originale che l’unica gif che potrei utilizzare è questa:

3) Qualcuno prenda a calci in culo Abrams e ci metta Gareth Edwards che si è dimostrato davvero un fan e rispettoso del canone originale. Le strizzate d’occhio di Edwards non sono telefonate, colpiscono la cuore e non vi posso spoilerare niente ma PORCAMADONNA CHE BELLO!

4) Non vedo l’ora di leggere le rece di Ortolani & Zerocalcare.

5) Peccato per il doppiatore dato a Forest Whitetaker

6) La tecnologia utilizzata dai personaggi è quella della trilogia originale, stile anni Settanta come deve essere.

7) Cantiamo tutti LA FORZA E’ CON ME NON TEMO ALCUN MALEE

8) L’Islanda all’inizio ha influito minimamente sul mio giudizio finale lo giuro.

9) E’ un universo vivo dove l’Impero è l’Impero e i Ribelli sono i Ribelli e si stanno organizzando.

10) Il droide forse è un po’ troppo sassy ma considerati i punti precedenti è perdonabile.

11) La CGI è usata il giusto e bene. [Grand Moff Tarkin here]

Per concludere: sono tornato bambino, stesse sensazioni della trilogia originale. A giudicare dalla convinzione dell’applauso intorno a noi, non devo essere stato il solo.

Che la Forza sia con voi!

PICCOLO MONDO
  • Io: *squilla il cellulare* Pronto?
  • Tecnico: Sono il nuovo tecnico informatico che sostituisce Mattia. Ha chiamato lei per un portatile che non si avvia?
  • Io: Sì, certo. Dove si trova adesso?
  • Tecnico: Sono alla reception. Dov'è il suo ambulatorio?
  • Io: Al secondo piano, appena uscito dall'ascensore in fondo al corridoio a destra. Entri pure e lo sistemi ché sono in reparto e arrivo subito.
  • *cinque minuti dopo*
  • Io (entrando in ambulatorio): Salve! Finalmente riuscirò a...
  • Tecnico: (mi dà le spalle e osserva la vetrinetta dietro il portatile) ...
  • Io: Ehm...
  • Tecnico: (mi continua a dare le spalle e osserva il calendario col modello anatomico) ...
  • Io: Ehm... ha sistemato il portatile?
  • Tecnico: (voltandosi verso di me e sgranando gli occhi) LO SAPEVO! KON-IGI!
  • Io: Porcamadonna...
  • Tecnico: ESATTO!
youtube

Missione impossibile a casa @kon-igi… Riuscirò ad inculcare sapienza culinaria nel dottore? E @3nding? Che mangia 3nding?

…dimenticavo: Subscribe my YouTube channeeeeeeell! 😂😂

Ecco cosa intendo quando parlo di rifugiarmi nella Terra di Mezzo. Lo scuro della mia cucina tagliato dal primo sole, il mio bonsai in controluce che osserva i suoi antenati e questo bicchiere, così nitido e al tempo stesso così diafano… la consapevolezza sonnolenta di come ogni cosa che ci circonda sia una metafora di cui siamo a un soffio da cogliere il significato, salvo poi scuoterci perché il caffè gorgoglia e sta uscendo.

(Peggio del kon-igi saccente dottore c'è solo il kon-igi wannabe poeta)