khalesee

Il trono di spoiler 7x02

Avevo sfidato D&D a fare di peggio della prima puntata e loro giustamente ci propina un episodio di quarantacinque minuti di chiacchiere e cinque minuti in cui succede il patatrac.
Tutto inizia nella polverosa dimora di Maria Assunta Addolorata dove è in corso una riunione di personaggi male assortiti.
Assuntina ci tiene subito a specificare che lei non sente quella come fosse casa sua, come se volesse discolparsi dall’aver condotto i suoi fidi compari nel regno degli acari. Grazie ad un interessante scambio di battute con Varys possiamo realizzare per la prima volta che costui è in realtà un voltagabbana che agisce solo per il suo tornaconto, è un calcolatore e uno spione, ma ha anche dei difetti.  Noto con piacere che Assunta non ha perso l’abitudine di sottolineare l’ovvio in ogni occasione. 
Nel frattempo, mentre sua sorella Yara cerca di fare la splendida con la Khalesee Theon sta vivendo un’intensa battaglia interiore. 

A distogliere il povero Greyjoy dai suoi pensieri ci pensa Melisandre giunta alla Assuntina’s House per portare gnoccaggine e notizie dal nordE. 
Si parla di profezie e possibili alleanze con Jon Snow al quale viene mandato un gentile invito di convocazione per unirsi all’allegra (?) stramba combriccola.
Jon però dal canto suo non se la passa bene in quanto tutti gli uomini del nord si sono trasformati momentaneamente in genitori apprensivi e gli negano il permesso di andare a trovare la sua nuova futura compagna di giochi.

Nel frattempo la piccola non più tanto piccola Arya ha abbandonato Ed Sheeran al suo destino. Ebbene sì i soldati Lannister sono stati lasciati andare così senza nemmeno una gola sgozzata, una lingua tagliata o un occhio mozzato.

Comunque, dicevamo, una volta abbandonati i soldati Arya incontra di nuovo Frittella. 

Pochi minuti di conversazoine con Cannavacciuolo Jr e Arya scopre che Jon Snow è alla barriera. Basterà questo per farle cambiare rotta e desistere dall’idea di voler uccidere Cersei tutta sola? Sinceramente lo spero, mi son stufata di vedere Arya come una sorta di macchina da guerra ammazza tutti, è ripetitivo e non è credibile. 

La Queen intanto è impegnata a tenere un discorso ad una folla di persone adoranti che sicuramente la seguiranno nei suoi deliri di onnipotenza no matter what.

E in tutto ciò qualcuno ha la brillante idea di regalarle un’altra arma LETALE. No ma prego, fate pure, tempo due giorni e finite tutti infilzati in quelle frecce come degli spiedini. 

Come ogni seduta spiritica  pausa con Game of Thrones che si rispetti è giunta per me l’ora della merenda. Ora, immaginate mammà che in quel momento rientra a casa dopo aver fatto la spesa con dei gelati Magnum extra dark tutti cioccolatosi. Immaginate di scartare con trepidazione questa meraviglia della natura. Immaginare di dare il primo morso. Immaginate di vedere in quel momento Sam che decide di giocare al dottor House con Jorah. 

Seguono interminabili minuti di pucci pucci trottolino amoroso dududu dadada tra Missandrei e Verme Grigio.

Siamo giunti quasi alla fine della puntata e io sto quasi pensando che sarebbe stato meglio utilizzare questi 45 minuti giocando a scala quaranta con un pellicano, quando finalmente succede QUALCOSA.

Ma lasciamo che sia Theon di nuovo a spiegarci come sono andate le cose:

E la puntata finisce così, con Euron che si mostra in tutta la sua follia (era ora che abbandonasse la veste di tronista ) e Theon che si tuffa in mare e l’unica cosa che mi sento di dire al riguardo è: speriamo che siano trascorse almeno tre ore dal suo ultimo pasto.

All hail the white lady with a bleeding heart that saves all the poor slaves and bask in the praise of all the good she has done, all the while proclaiming it was not her that set them free but they themselves. What a disappointing ending to an otherwise great finale.