ioenina

Se a bordopagina, sovrappensiero, disegno una tipa sovrappensiero, non le disegnerò di certo i pensieri, ma passerò le successive ore a chiedermi cosa le passa per la testa, a lei. E rimarrò felicemente nel mistero. Appena fuori dalle mani i disegni sono già liberi, e pensano con la propria testa di grafite, non v'è dubbio.

#disegno #ioenina #francescaballarini

Quando saremo due saremo veglia e sonno affonderemo nella stessa polpa come il dente da latte e il suo secondo saremo due come i cieli, del giorno e della notte, due come sono le acque, le dolci e le salate due come sono gli occhi i piedi, i reni i tempi del battito i colpi del respiro. Quando saremo due non avremo metà saremo un due che non si può dividere con niente.

Quando saremo due nessuno sarà uno uno sarà l'eguale di nessuno. L'unità consisterà nel due. Quando saremo due cambierà nome anche l'universo, sarà di-verso.

(Erri de Luca)

Ho tanta fede in te. Mi sembra
che saprei aspettare la tua voce
in silenzio, per secoli
di oscurità.

Tu sai tutti i segreti,
come il sole:
potresti far fiorire
i gerani e la zàgara selvaggia
sul fondo delle cave
di pietra, delle prigioni
leggendarie.

Ho tanta fede in te. Son quieta
come l’arabo avvolto
nel barracano bianco,
che ascolta Dio maturargli
l’orzo intorno alla casa.


(Antonia Pozzi “Confidare”, 1934)