interioris

Pensavo di essere scema per non aver superato lo scritto di tedesco e invece ho scoperto che non sono scema ma sono dei rotti in culo i professori che però avendo il coltello dalla parte del manico possono fare quello che vogliono. Perchè poi c’è gente che non si merita nulla e va avanti? Io mi merito almeno questo ma no, perchè farmi sentire un’indegna ignorante è il passatempo preferito della vita ma anche farmi guardare con pietà dalla gente è il passatempo preferito dalla vita ma anche farmi avere crisi interiori lo è. Anche lasciarmi sempre in secondo piano e farmi essere la seconda (terza, quarta, quinta ecc…) scelta è un passatempo dell’esistenza umana e intanto continuo ad elemosinare attenzioni, che pena. 

Ci sono muri interiori altissimi che si sgretolano di fronte a un gesto di pura tenerezza.

Noi siamo le principesse del ventunesimo secolo.
Noi le scarpette non le perdiamo, le collezioniamo.
Non aspettiamo che qualcuno ci salvi, sappiamo salvarci da sole.
Non vogliamo più illuderci che ci sia del buono dietro una bestia, ci bastano i nostri demoni interiori.
Non rischiamo di certo la vita per un morso di mela, minimo ci vuole una carbonara per farci cadere in tentazione.
Infine, non vogliamo essere svegliate con un bacio, vogliamo continuare a dormire senza che ci fracassiate le ovaie.
—  Mariarca Cacace