Che poi, alla fine,
è inutile evitare di provare sentimenti.
Siamo tutti soggetti all'amore,
è inevitabile, il cuore è sempre in funzione.
Non lo si può spegnere e se si potesse fare,
sarebbe un mondo apatico.
Perchè è più doloroso non provar nulla,
che provare qualsiasi cosa,
negativa o positiva che sia.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
Lei era geniale, era capace di dire cose profonde in modo semplice. Il più delle volte le bastava un sorriso. Ma tu lo capivi da quel sorriso che eri fregato.
—  Charles Bukowski.
Sono uno di quelle persone che ha bisogno di continue rassicurazioni. Se mi ami, dimmelo. Se ti manco, dimmelo. Se mi vorresti lì con te, dimmelo. Qualunque cosa ti passi per la testa, dimmela. Ne ho bisogno, sempre.
Ad un certo punto bisogna saper andar via. Io sono il tipo che vuol sempre restare fino all’ultimo, fino a che la festa non è finita, finché c’è vita c’è speranza, fino a che non mi dici chiaramente che è ora di andare. Invece dovrei imparare a sparire, a un certo punto, perché tanto alle persone piace sentire la mancanza di qualcuno, più della sua presenza. Fanno così: dicono che vorrebbero qualcuno che non se ne vada mai, poi lo trovano e sai a chi pensano? A chi non c’è.
—  Charles Bukowski

Abbiamo confuso il sesso per il romanticismo. I ragazzi pensano che spingere una ragazza contro il muro sia un gesto romantico. Ma la realtà è che il sesso è facile, puoi farlo con tutti. Il romanticismo è quando qualcuno che ti piace cammina in una stanza e ti fa perdere il respiro. Il romanticismo è quando due persone stanno danzando e sono in perfetta sintonia. Il romanticismo è quando due persone stanno camminando una affianco all'altra e all'improvviso vedono che si stavano tenendo la mano, non sapendo come questo sia potuto accadere.

- John C. Moffi -

Sei proprio una bugiarda. La verità è che hai sempre avuto paura di affezionarti alle persone, temi di innamorarti. Guardati, ti mette ansia anche il solo pensiero che la tua felicità possa dipendere da qualcuno. Dimmi, cosa ti spaventa tanto?
—  Hurricane