il trono di spade

3

“He’s not like the others. He never makes a sound. That’s why I named him Ghost. That, and because he’s white. The others are all dark, grey or black.”

6

Jon Snow + Ghost / Daenerys Targaryen + Drogon

“He’s not like the others. He never makes a sound. That’s why I named him Ghost. That, and because he’s white. The others are all dark, grey or black.”

“Khaleesi … there sits Balerion, come again.”

Game of thrones 7x07
  • Bron provvede a fornici quel comic relief che NESSUNO GLI HA CHIESTO e fa battute sull’argomento male genitalia per buoni venti minuti
  • Allora, potrei ricordare e non ricordare perché ho dormito durante questi minuti interminabili di scene di incontro tra regine pazzerelle. Cersei è talmente cafona che incontra gli ospiti nel cortile e Dany non c’è. Dov’è Dany. LO SANNO TUTTI DOVE STA DANY. Vuole fare l’entrata di scena col drago e la fa. Molto matura Dany, complimenti
  • Tyrion comincia a parlare ma Euron subito lo interrompe e lo offende perché gli sceneggiatori ci devono ricordare che esiste anche lui. L’avete comprata la macchina nuova a vostra moglie, sceneggiatori? Siete contenti? Come dormite la notte, perché io non ho creato questo cattivo mezzo insulso eppure per dormire mi devo pigliare la valeriana
  • Finalmente succede quello che doveva succedere: il mastino porta il regalo a Cersei, ma invece di dare la busta con zucchero e caffè, prende il pacco sbagliato ed esce fuori questo zombi bruttissimo che si lamenta sempre pi pi pi. Che palle sto zombi, pi pi pi. Cersei si piglia paura. Euron si piglia paura e dice ora me ne scappo via. Cersei allora si convince e vuole aiutarli però dice a Jon che lui poi non le deve fare la guerra e se ne deve stare a casa sua (nel Trentino Alto Adige)
  • Jon dice, più o meno: sono un ragazzo veramente bello (strizza gli occhi per comunicare intensità) e la mia bellezza mi suggerisce che non posso servire due regine quindi CICCA CICCA CERSEI
  • Jon, tu lo sai che io ti amo, però forse mi ricordi qualcuno. Sai chi mi pari? Me par’ o frat’ ro cazz
  • Anche Dany gli dice la stessa cosa e fa la faccia come per dire Santa margheritina, di quale coglionazzo mi sono innamorata?
  • Cersei si offende a morte e se ne va e allora Tyrion chiede di avere un incontro privato con lei al solo scopo DI BERE DEL VINO, però glielo offre  e Cersei non beve e allora lui si insospettisce. Ti tocchi la pancia e non bevi: sei incinta - Potrebbe essere gastrite - Secondo me sei incinta - È gastrite nervosa - Di che colore l’hai preso lo scaldapannolini? - Verde perché non si sa mai - AHA! - Accidenti. E allora non si sa come in quattro secondi dopo trenta minuti di screen time di scene inutili la convince. Cersei ritorna fuori (che palle) e dice Ok, non voglio niente in cambio, nemmeno il porta enfant, e sono dalla vostra e dobbiamo sconfiggere questi mostri soprattutto perché sono brutti e perché mi sono scocciata di entrare e uscire e portare la polvere in casa
  • Tornati nella stanza degli spifferi, Dany decide come andare al Nord. Il Sasso tornaindietro È pericoloso andare in questo modo e Jon Non sono d’accordo e Dany fa quello sguardo come per dire: Sasso, ormai che parli a fare? Sei fastidioso come il costume alla fine della giornata di mare che non ti sei portata quello di ricambio e si è asciugato ma non si è asciugato e rimane umilino e tu senti dentro e fuori di te tutta l’umidità del mare di Poseidone e dei fiumi e dei laghi
  • Theon parla a Jon nella sala del trono e gli dice che vuole andare a salvare la sorella e Jon gli chiede E allora perché sei ancora qui a parlare con me? e Theon vorrebbe dirgli Perché i tuoi capelli sono talmente belli che mi legano a te in un rapporto malato ma ampiamente soddisfacente. Jon fa la faccia come per dire Lo so, è la mia maledizione. Ma comunque Thee Thee prende coraggio e va da uno, che non ho idea chi sia perché sono sicuro di non averlo mai visto e dice che vuole andare a salvare la sorella e lui dice no e lui dice sì e lui dice no e allora si pigliano a mazzate e Thee Thee lo uccide e si gira dagli altri e dice una cosa a caso e gli altri: YEEE FACCIAMO QUELLO CHE CI STA DICENDO QUESTO SEMISCONOSCIUTO 
  • Sansa fa chiamare Arya nella sala del trono, anche chiamata la sala del calore umano. Comincia con le accuse, ma al momento di fare il nome si gira e fa PICCOLI DITI SEI TU QUELLO ACCUSATO NON TE LO ASPETTAVI EH. Piccoli Diti fa una delle sue solite scenette, ma ora non attaccano più e tutti sono molto ostili, quell’ostilità che hanno le signore quando tu vai alla posta e un signore dice che si è fatto tardi e deve andare a prendere la figlia a cake design e allora ti dà il bigliettino perché non gli serve più e tu entri dentro col numerino piccolo e la gente che ha da 120 in poi non ti ha mai visto prima. Comunque per fortuna Arya lo taglia subito col famoso coltellino ammazzerello e ci evita altre lagne con quella voce finto roca che sette stagioni ho dovuto soffrire. Sette
  • Jaime va da Cersei e le dice: Sei pazza, Giovanna - Non sono pazza, tu sei pazzo - Cosa? - Dove? - Non funziona così, Giovs. Tu non capisci, noi dobbiamo combattere i freddolini perché ci ammazzano e invece hai fatto finta e Euron sta pure tornando col Cinque du Soleil? - Tu non sei più quello di una volta, Jaime - Ho cambiato i capelli - Non sono solo i capelli - Sono i capelli - Ok, sono i capelli, però ti faccio uccidere ora - Cosa? - Verde - Verde? - Giallo
  • Jaime dopo questo dialogo rivelatore se ne va sotto la neve e la neve cade su King’s landing, sui suoi abitanti stupidi e sudicioni, la notte prima di Natale. Grazie sceneggiatori per aver reso bene il gelo del cuore di Jaime con queste scene di freddo all’esterno, l’avete comprata la batteria a vostra figlia che lo sa pure lei che è solo un capriccio e la usa due settimane e poi finisce in cantina?
  • E grazie anche per la scena seguente. Sam arriva da Bran che gli dice: So che Jon sta arrivando con Dany e Sam Come lo sai, hai avuto una visione? e Bran GLI FA VEDERE CHE HA RICEVUTO UN BIGLIETTINO MI SA CHE L’ANNO PROSSIMO GHEMI VIENE MESSO NELLE COMEDY AI GOLDEN GLOBE NO VOI CHE NE DITE
  • Bran rivela a Sam che è praticamente un estraneo che ha bisogno di vedere Jon perché Jon è il legittimo erede dei Targhi e perché non dirlo alle mie sorelle o agli scoiattolini che popolano Winterfell, no diciamolo al primo estraneo che entra nella mia stanza perché nessuno mi viene mai a trovare
  • Sam gli dice che si sbaglia e non ha visto tutto per bene e che il matrimonio era valido e quindi che Jon è davvero il legittimo erede e non un bastardo. Bran fa la faccia indispettita come per dire: Dove li nascondi i segreti? Nelle guanciotte?
  • Jon va nella stanza di Dany. Che vai a fare Jon, vi volete pettinare prima di mettervi a letto? Cosa stai facendo Jon? Jon, sbaglio o quello è un culo? Jon, per quanto io possa gradire, devo dire che sono GELOSO LIKE A BITCH. Levati buzzicona. Levati di dosso questo parente. Vattene via nel deserto a fare UI UI UI coi vandali a cavallo. Tu mi hai rovinato al vita, hai capito? Ma come ho fatto morire l’altro personaggio LA CAMERIERA DELLA PRIMA STAGIONE DI DOWNTON ABBEY faccio morire pure te hai capito. La rossa è schiattata e schiatti pure tu, con l’espressività di una brocca e il carisma della pellicola per alimenti. Mamma mia, provo un misto di eccitazione e disgusto
  • Andiamo sulla barriera. Tormi vede una cosa tra i boschi, cosa sarà? E non lo so, questi estranei camminano da venti stagioni, cosa sarà. Sono loro. All’improvviso arriva il re della notte a cavallo del drago (che ora fa il verso che faccio io quando arrivo alla fermata del tram che ha appena chiuso le porte e l’autista mi vede ma NON FA NIENTE E SE NE VA) e distrugge il muro. Il muro millenario. Il muro che separa la vita dalla morte, le pellicce dal Natale tutto l’anno. Il muro si sbriciola come uno spicchio di sole del Mulino Bianco e i morti camminano nelle terre dei vivi. Dopo quaranta stagioni, la vera guerra comincia

Mie melanzane a funghetto adorate, anche questa stagione di Ghemi è finita. Ne abbiamo viste tante insieme e ci aspetta una nuova stagione, quella finale, che andrà in onda quando i nostri figli avranno ormai l’età di scegliere una facoltà umanistica che uno gli fa: Non ti ho fatto studiare per deludermi in questo modo, sei una spina nel cuore. Ho tante opinioni sulla qualità e l’evoluzione della serie che butterò giù in un post a parte, ma nel frattempo, se vi va di leggere (e ascoltare) qualche altra mia impressione sull’episodio di questa settimana, potete dare un’occhiata alle mie Instagram stories qui qui qui. 

È stato un piacere commentare in vostra compagnia e spero questi post pieni di sciocchezze vi siano piaciuti. Avrei voglia di abbracciarvi e di regalarvi tante sciarpine per l’inverno che ormai è arrivato. State al riparo e proteggetevi dal mal di gola. VVB.  

Ti do un consiglio, bastardo: rammenta sempre chi sei, gli altri lo faranno.
Fanne la tua armatura e non potrà essere usata contro di te.
— 

Game of Thrones