i dolori del giovane me

Allora la lasciai chiedendole il permesso di rivederla lo stesso giorno; essa permise; e io son venuto; e da quel tempo il sole e la luna e le stelle possono girare a lor piacimento, ch'io non m'accorgo più se è giorno o notte, e tutto l'universo si perde intorno a me.
—  I dolori del giovane Werther