gifs: romagnoli

SIETE ROMAGNOLI………..

Perché guai a chi ci tocca la essSSsse…
Perché la piadina fa convertire anche il kebab che diventa amico dello speck.
Perché a sud di Cattolica son tutti marocchini e a nord di Ravenna tutti crucchi, ma vogliamo bene a tutti, da bòn.
Perché da voi non ci si fidanza: “Us fa l’Amor”…
…Perché ancora a sessant'anni chiamate gli amici “Chi Burdel”
Perché la piada sardoni e…………cipolla fresca, va innaffiata col rosso.
Perché “Me a t’amaz!” lo dite solo a chi volete bene.
Perché nel vostro parlare, Dio Bo è come l'ossigeno che respiriamo
Perché i vostri nonni vi hanno insegnato che se entra qualcuno in casa e ha sete, non gli si offre l'acqua ma un bicchiere di Sangiovese.
Perché è la Stagione al mare, la vostra scuola di vita.
Perché l’unico imbarazzo che avete è quello di stomaco.
Perché “Boia de singuler, um toca d’andè a la messa”.
Perché uscite dal Cocoricò cantando “Romagna e Sangiovese”.
Perché ovunque siate, vi basta cantare Romagna mia, per sentirvi a casa.
Perché i cappelletti col lesso a luglio sono un lusso che pochi possono permettersi… Perché quando tornate a casa “pin come un ov” è colpa degli strozzapreti troppo unti del ristorante…
Perché “A Dì, ciò…” riassume tutti gli affanni e i triboli esistenziali…
Perché avete tutti il polistirolo e i tricicoli alti, ma ai ciccioli non si può mica dire di no…
Perché da voi il nebbione è un evento metereologico scassamaroni, non uno stato mentale…
Perché da voi quando “bufa” la neve supera il metro… non 5 cm.
Perché se passa un amico a salutarvi: “dai fermati da noi, mangiamo quel che c’è!” e in 20 minuti scappa fora un buffè da sposalizio…
Perché dopo “Salutami tutti a casa!” dite “Presenterò!”…
Perché la spiaggia d’inverno con sto grigio che è di mille colori, sto freddo che ti scalda il cuore, con le cabine chiuse e con l’eco dei pensieri che riempie il mare: NON SI PUÒ DIMENTICARE.

Da fb