gif-heart

Ora ti racconto di quando ho avuto paura.
Ho avuto paura, quando ti ho conosciuto, perché sapevo che saresti stata una di quelle persone che avrei sempre, sempre, sempre avuto paura di perdere.
Ho avuto paura quando ho capito che con te ero pronta a rischiare, e a reinventarmi, e a mettere in gioco tutte le mie sicurezze, perché ho capito che avrei rischiato, un giorno, di restare a pugni stretti stringendo solo vuoto.
Ho avuto paura quando ho cominciato a notare che tu eri in tutte le cose che facevo, che dicevo, che vedevo, che ascoltavo, perché ho pensato che un giorno, se te ne fossi andato, non avrei avuto più niente da dire, da vedere, da ascoltare.
Ho avuto paura quando per la prima volta ti ho detto “vieni qua, stammi vicino”, perché temevo di vederti andar via.
Ho avuto paura tante altre volte, perché le cose belle fanno paura.
Perché si ha paura della loro fine.
Ora ti racconto di quando ho avuto paura e di come, guardandoti negli occhi, ho smesso di farlo.

(web)