gentile

8

Heaven help me, the relationship between these two is already breaking my heart and promising worse damage in the future!

They’re worrying about each other and clearly fighting hard not to let the other person know how much they’re suffering. So basically dragged himself from his nearly death bed to find her because she was alone and Soo, despite being tortured to the point of fainting, is both glad to see him and yet worried about him not resting enough to recover well.

Side note: I love how the first thing Soo asked when she spoke with Wook was So’s wellbeing. As much as it irked Wook, it thrilled me. Wook’s mask of gentility is waning and it’s fascinating to watch. Every part of this drama is exciting and makes me crave the next episode.

Voglio trovare un ragazzo.
Uno dolce, sensibile, che ami leggere e che sia gentile.
Romantico, oh sì, impazzirei.
Voglio un ragazzo che si faccia spazio tra tutti questi scarabocchi, per poter arrivare al mio cuore, all'essenza.
Voglio un ragazzo che mi scriva alle tre di notte, solo per dire che senza di me, non riesce a dormire.
Voglio un ragazzo che mi chiami, anche senza un motivo preciso, solo perché “volevo sentire la tua voce.”
Un ragazzo che vada oltre i miei momenti no, le paure, magari anche i chilometri, se dovessero esserci.
Un ragazzo per cui valga la pena condividere qualcosa, aprire il cuore e rischiare.
Voglio un ragazzo che mi dia appuntamento alle 16:00 e che alle 16:05 m'inizi a messaggiare e citofonare, perché lui non vuole proprio aspettare per potermi vedere.
Un ragazzo che scelga il posto in cui andare, che sia deciso, che mi porti al mare, perché per me, questo è più che sufficiente per essere felice; che mi porti in tutti i posti che ho sempre voluto visitare.
E che mi accompagni a casa, aspettando fuori il cancello, fin quando non è sicuro che son al sicuro.
Un ragazzo che ha voglia di stare solo con me, anche se è sabato e vuole uscire con gli amici.
Un ragazzo che mi ami, che sia presente, che mi accarezzi i capelli fino a farmi addormentare e mi baci i sogni.
—  Ashesofdestiny. |Natasha Maselli.

exactlyalex  asked:

Why is Satan portrayed as this Evil figure in the bible? Satanism seem so fair and just I don't understand, perhaps the purpose of the bible is to keep the true "way" hidden

That’s EXACTLY what it is. Truly. The enemy created the bible to essentially try and enslave humanity. And, look around. They’ve done a pretty bang-up job so far. The point was to weaken humanity and make a slave race for the enemy to use. Because if people thought Satanism was a GOOD thing, then people would start empowering themselves (like we as Satanists do) and freeing themselves, and would NEVER agree to being a slave. 

Once upon a time all Gentile people were free. Now think of this: If you want to enslave a people, what’s the best way but to enslave their souls first? If you can control someone with a “religion”, that is the MOST efficient way to do so. If someone thinks they’re gonna burn for eternity for even questioning you, they will be much more willing to be a slave. 

THAT is the goal of portraying Satan as evil in the bible. The truth is, like you said, Satan is EXTREMELY fair. He’s the most loving and fair being I have ever met. Anyone who has met Satan, will say the same. He is definitely not evil like the bible states. The exposingchristianity link below can help you start to understand why Satan is shown as evil and such. 


HAIL SATANAS FOREVER!!!

HAIL TRUTH!!!

www.exposingchristianity.com

www.joyofsatan.org

anonymous asked:

Je te remercie pour ta réponse rapide. Ca va beaucoup m'aider. En passant, tes dessins sont absolument fabuleux. Shadowhunters fandom, spécialement malec fandom ont énormément de chance d'avoir une artiste aussi talentueuse (ainsi que Spectrum) et d'autre. On est très chanceux. Merci encore.

Pas de souci! :) 
Merci à toi!

C’est super gentil! 
Y’a pas que su-pectrum et moi, loin de là! Tout le monde dans ce fandom est super créatif et c’est génial 👌

Solitude.

Mon PC du boulot a des soucis depuis sa mise à jour. Je dois l'emmener chez notre réparateur, à côté de mon boulot. Je téléphone à mon Boss pour l'en informer :
“Bonjour J. excusez moi de vous déranger (explication de l'appel bla bla bla)”
“Vous ne me déranger pas C.”
Avec une voix gentille et sincère.
J'ai pleuré en raccrochant.
Je crois que j'ai vraiment un problème.

Je ne me souviens plus quand un homme à prononcé mon prénom avec autant de douceur.
Dans ma gueule, ma solitude.

Caddi in uno dei miei patetici periodi di chiusura.
Spesso, con gli esseri umani, buoni e cattivi, i miei sensi semplicemente si staccano, si stancano: lascio perdere.
Sono educato. Faccio segno di si. Fingo di capire, perché non voglio ferire nessuno. Questa è la debolezza che mi ha procurato più guai. Cercando di essere gentile con gli altri spesso mi ritrovo con l’anima a fettucce, ridotta ad una specie di piatto di tagliatelle spirituali. Non importa, il mio cervello si chiude. Ascolto. Rispondo.
E sono troppo ottusi per rendersi conto che io non ci sono.
—  Charles Bukowski.
A na donna je devi rompe er cazzo, la devi da stuzzica, nun te devi verogna a guardalla nell'occhi quando je parli, anche perché l'occhi dicono sempre la verità!
La voi conquistà? Dedicaje le canzoni, dedicaje tutta Roma, fa er deficiente, falla ride, inizia a fa battute, poi appena te la senti tua, inizia a faje capì che è lei er primo pensieri appena te sevji e l'ultimo quanno t'addormi, poi na volta conquistata ricomincia da capo, non te scorda mai de essere gentile e romantico, so strane ste donne e richiedono ‘nsacco de attenzioni!