frankensteinn

nexodigital.it
National Theatre Live | Frankenstein - Nexo Digital

Beh, l'ho visto.
E’ bellissimo, merita tutto.
Da cosa si dovrebbe partire per parlarne? Dalla regia egregia? Dalla sceneggiatura ottima? Delle scene eccellenti? O, proprio a farsi del male, dalla recitazione oltre ogni standard?
Perché tra tutti e due non sai a chi fare più complimenti.
Capiamoci, Cumberbatch fa dieci minuti di apertura in cui impara a camminare. Solo lui in scena, in mutande (eggià), completamente scoordinato e letteralmente incapace di organizzare il proprio corpo. Io la metà dei suoi movimenti non la facevo nemmeno in due ore di palestra.
Oppure da Miller, che porta il contrasto creatore/creatura al livello di dialogo dio/uomo senza passare dal via? E chissà com'era la sua creatura, che si è vista un po’ nel backstage, lui balbettava pure (Victor in scena in realtà ci sta poco, è quasi tutto dal punto di vista della creatura).
Dispiace solo di non aver potuto vederlo a ruoli invertiti.

E tanto per farci altro del male, si capisce perfettamente che tra il loro teatro e il nostro, non c'è un abisso, o un oceano, c'è una dannata galassia. A vederli non si sa se piangere dalla bellezza, o dalla consapevolezza che dopo Hamlet a gennaio, addio National Theatre… praticamente a mai più.