fluviale

New Post has been published on Delusi Traditi e Incazzati

New Post has been published on http://delusitraditieincazzati.com/2014/11/19/roma-tevere-in-piena-gia-oltre-i-9-metri-la-polizia-fluviale-vieta-le-banchine/

Roma, Tevere in piena, già oltre i 9 metri: La Polizia fluviale vieta le banchine

L’onda massima di piena è attesa per la mezzanotte. Fino a quel momento il Tevere sarà monitorato costantemente. Curiosità da parte di migliaia di turisti che stanno affollando i ponti. Per questa ragione, onde evitare disgrazie, i responsabili della Polizia fluviale intorno alle 11,00 di questa mattina hanno ordinato la chiusura delle scale che scendono fino alle banchine. Pattuglie sorvegliano il rispetto del divieto.

Nella serata di lunedì la Protezione Civile aveva disposto l’allerta di meteo avverso secondo il quale “dal mattino del 18 novembre, e per le successive 12-18 ore, si prevedono sul Lazio: il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. E’ stato inoltre adottato un Avviso di Criticità idrogeologica ed idraulica regionale, con indicazione che dalla tarda mattinata del 17 novembre 2014, e per le successive 24 ore, si prevede nelle Zone di Allerta del Lazio: Criticità idrogeologica Codice Arancione – Moderata su tutte le zone di allerta”.

Stranamente, però, il Bollettino di criticità idrogeologica della Regione Lazio riguardo al bacino del Medio Tevere e di Roma dichiara assente la criticità idraulica e annota la situazione come “in progressivo miglioramento a partire dalla seconda parte della giornata”.

di Giulio Mancini

ROMA – 19/11/14

Fonte Il Messaggero

LCSO

Sostenitori delle Forze dell’Ordine » Sostenitori delle Forze dell’Ordine

Grazie ad @igerslucca per aver pubblicato una nostra foto. Il Parco Fluviale di #Lucca è un luogo magnifico da scoprire e rispettare! Il #parco #fluviale in uno scatto di @vadoevedo (presso Parco Fluviale Serchio)

Navegando el Lago Puyehue, arriba del “Esturión 518”, impulsado a puro ñeque, con Víctor Huenchullanca y Abraham Millán, en Entrelagos, Chile. 

(El nombre Puyehue proviene del mapudungún «Puye», que es un tipo de pez fluvial (Galaxias maculatus) que habita en ellago Puyehue y el río Pilmaiquén, y «we», que significa lugar. Por lo tanto, «Puyehue» significa «Lugar de puyes»). Wikipedia


Sebastián Henríquez